News 2 min

Gotham Knights, si accende la polemica per colpa di un personaggio

Gotham Knights si prepara ad affrontare una polemica: il trattamento riservato a Barbara Gordon non piace ai fan più focosi.

Gotham Knights segna il ritorno dell’universo di Batman nel mondo dei videogiochi, e i fan del Crociato Incappucciato stanno aspettando giocare nei panni della Bat-Family.

Il titolo ci farà impersonare infatti quattro personaggi differenti (anche su PS5, tramite Amazon) tra gli alleati che hanno affiancato Batman nella storia dei fumetti.

Gotham Knights godrà infatti di una modalità cooperativa ma, nel caso foste già pronti a mettere su la “vostra” Bat-Family, ci sono alcune brutte notizie.

L’altra brutta notizia è che, se speravate di tornare a Gotham City su console di vecchia generazione, potreste rimanere delusi.

In attesa dell’uscita di Gotham Knights, i fan si sono scagliati contro gli sviluppatori per via del trattamento riservato ad un personaggio.

Si tratta di Barbara Gordon, alias Batgirl che, come riportano i colleghi di Eurogamer.net, è stata al centro di una controversia per quanto riguarda la sua backstory.

Durante un recente Q&A, i fan hanno chiesto informazioni su Barbara, a seguito di una discussione nata sul web riguardo la sua biografia presente sul sito web del gioco.

Barbara Gordon, nei fumetti, viene colpita alla spina dorsale da Joker nella celebre storia The Killing Joke, e il suo essere diventata disabile è stata per anni parte della crescita del personaggio. Sulla sedia a rotelle, infatti, diventa Oracle, analista e spalla per Batman nelle sue crociate di giustizia.

La disabilità in questione, nella biografia del personaggio di Gotham Knights, veniva tratta con un allenamento per “riprendersi dalle ferite” in modo che potesse “tornare al servizio attivo come Batgirl”.

Alcuni fan hanno criticato la Warner Bros. per questa descrizione, affermando che un personaggio disabile che supera la sua condizione tramite un duro allenamento è un pretesto usato in modo improprio.

A seguito di questo feedback da parte dei giocatori, il creative director Patrick Redding ha dichiarato un cambio di rotta:

«Il team ha lavorato con le persone fantastiche di AbleGamers per conoscere i diversi tipi di lesioni spinali e il potenziale per qualcuno di ritrovare la mobilità. […] Come per molti dei nostri personaggi ed elementi della trama, le circostanze intorno alle ferite di Barbara differiscono in alcuni modi importanti da come sono state ritratte nei fumetti.»

Successivamente, Redding ha affermato che Barbara è tornata nei panni di Batgirl dopo una lunga terapia fisica e gestione del dolore, una cosa che verrà raccontata anche nella storia di Gotham Knights.

Vedremo come sarà Batgirl, e tutti gli altri personaggi, all’interno del titolo che da un po’ ha anche una data di uscita definitiva.

Se volete preordinare Gotham Knights, invece, ecco come farlo nel modo migliore.