News 2 min

Google Stadia, da oggi saranno rimborsati gli acquisti hardware: ecco i dettagli

Dopo aver già iniziato dal lato videoludico, Google Stadia annuncia che da oggi saranno rimborsati anche gli hardware.

Si sta ormai avvicinando sempre di più il giorno in cui tutti i fan dovranno dire addio a Google Stadia, lo sfortunato servizio in streaming della casa di Mountain View che non è mai riuscito a trovare la sua vera identità, arrivando infine alla triste chiusura.

Stadia non era mai riuscito ad avere particolare fortuna e successo tra i giocatori, anche se la propria tecnologia per i giochi in streaming è stata apprezzata da tutti i suoi utenti: tuttavia, un’offerta spesso controversa e la concorrenza di servizi come Xbox Game Pass Ultimate (che trovate in sconto su Amazon) hanno fatto in modo che la grande G scegliesse, dopo diversi tentativi di risollevare la situazione, di staccare definitivamente la spina.

Fortunatamente, Google ha chiarito fin da subito che avrebbe rimborsato tutti gli acquisti effettuati per Stadia, con l’unica eccezione degli abbonamenti Stadia Pro: dopo aver già avviato i rimborsi per i videogiochi acquistati, in queste ore sono ufficialmente partiti anche i rimborsi lato hardware.

A segnalarlo è stata la stessa casa di Mountain View sui propri account social, in cui avvisa tutti i fan in attesa di un rimborso di tenere d’occhio la propria casella e-mail per assicurarsi che i propri acquisti vengano processati correttamente.

Alcuni giocatori che hanno scelto di dare fiducia a Stadia avevano infatti scelto di acquistare un Controller, la Founders o la Premiere Edition e il Play and Watch con Google TV: data la fine prematura del servizio, tutti gli ordini saranno rimborsati a partire da oggi.

Inoltre, non sarà necessario restituire alcun accessorio hardware, che continuerà a restare vostro per sempre: ciò include anche il controller Stadia che, per la verità, non è utilizzabile fuori dalla stessa architettura Stadia. A meno che non arrivi un futuro aggiornamento per sbloccarne le funzionalità, si intende.

Ricordiamo naturalmente che non è nella giornata odierna che saranno rimborsati tutti gli ordini, dato che ci sono tanti utenti da tenere in considerazione: Google ha comunque promesso che tutti i rimborsi arriveranno entro il 18 gennaio 2023, senza che sia necessario alcun ulteriore intervento da parte dei giocatori. Tenete dunque d’occhio la vostra casella e-mail per scoprire quando riavrete indietro i vostri soldi.

Se siete curiosi di scoprire ulteriori dettagli sul funzionamento dei rimborsi, abbiamo realizzato un approfondimento speciale che vi svelerà tutto ciò che dovete sapere al riguardo. Anche se Stadia non è stato affatto un successo, c’è già chi vuole prendere il suo posto: secondo Netflix il cloud «sarà il modo naturale di giocare» nel prossimo futuro.