News 2 min

Gli autori di Dragon Ball FighterZ a caccia di una nuova, grande IP

Arc System Works torneranno presto con un altro gioco di spessore, basato su una proprietà intellettuale molto nota.

Tra Guilty Gear, Dragon Ball FighterZ e Blazblue, gli Arc System Works si sono affermati come uno dei migliori sviluppatori di picchiaduro sul mercato.

Specie con il gioco dedicato a Goku e soci (potete recuperarlo a meno di 20 euro su Amazon) il team in questione è salito agli onori della cronaca, facendosi apprezzare da critica e pubblico.

Senza contare che proprio negli ultimi giorni, Bandai Namco ha svelato le versioni next-gen di Dragon Ball FighterZ con rollback integrato (e l’upgrade è gratis).

Ora, come riportato anche da GameSpot, ma lo studio è alla ricerca di un altro grande successo mainstream con una IP di spessore, facilmente riconoscibile.

All’EVO 2022, il CEO di Arc System Works Minoru Kidooka ha spiegato come lo studio stia cercando di perseguire nuove opportunità contattando i detentori dei diritti di alcune proprietà intellettuali, invece di aspettare passivamente che un’opportunità gli capiti tra le mani.

«Dobbiamo espandere le comunità dei giochi di combattimento attraverso le IP», ha dichiarato Kidooka a IGN US. «In futuro, se avremo questa opportunità, ci impegneremo attivamente per collaborare con i proprietari di nuove IP».

Arc non sono nuovi alle collaborazioni di un certo peso: oltre ad aver sviluppato il pluripremiato Dragon Ball FighterZ, li ricordiamo un gioco per 3DS di One Piece, Persona 4 Arena del 2012 e Granblue Fantasy Versus del 2020.

Kidooka ha infine aggiunto che i giochi appartenenti alle saghe di Guilty Gear e BlazBlue dello studio non saranno dimenticati, poiché lo sviluppatore mira a lavorare su un’IP pianificata e sviluppata negli Stati Uniti.

L’ultima uscita di Arc è stata DNF Duel lo scorso giugno, un nuovo franchise di giochi di combattimento che mescola un robusto combat system con un eccellente sistema online.

Se siete in attesa di novità sul futuro dei picchiaduro tratti dal manga di Akira Toriyama, sappiate in ogni caso che i fan stanno già lavorando a remake sviluppato in Unreal Engine.

Ma non solo: se amate i villain della serie, sappiate che sta infatti per arrivare il survival multiplayer a tinte horror Dragon Ball The Breakers.