News 2 min

Ghost of Tsushima: debutto-bomba negli Stati Uniti

Il titolo di Sucker Punch, che ha esordito lo scorso luglio, ha fatto registrare numeri importanti sul mercato degli Stati Uniti: vediamo i dati di NPD

Qualche settimana fa, il nostro Domenico Musicò ha firmato sulle pagine di SpazioGames la video recensione di Ghost of Tsushima, l’ultima esclusiva first-party della generazione PlayStation 4, che abbiamo premiato con una valutazione più che buona, apprezzando lo sforzo fatto da Sucker Punch ed evidenziando alcuni punti migliorabili – come ad esempio il fatto che alcuni contenuti secondari siano ben più intriganti di quelli primari.

Il titolo, che ha tuttavia ricevuto valutazioni abbastanza discordanti in giro per il mondo, ha però messo di comune accordo i consumatori: secondo i dati raccolti da NPD, che studia il mercato statunitense, parliamo infatti di un vero e proprio grande debutto sul mercato, al punto che il titolo è stato il quinto miglior lancio del 2020 negli USA.

Non è tutto, perché l’analista Mat Piscatella ha sottolineato che parliamo del quarto miglior mese di lancio per incassi nella storia dei titoli pubblicati da Sony, a riprova del grande interessamento del pubblico occidentale per una produzione ambientata nella storia Orientale. Infine, viene anche rilevato che Ghost of Tsushima è stato il titolo dalle vendite più rapide nel portfolio di Sucker Punch, superando il precedente InFamous: Second Son.

Ambientato nell’epoca del Giappone Feudale, Ghost of Tsushima vi pone nei panni di Jin Sakai, un samurai chiamato a mettere in discussione le sue certezze e il suo codice d’onore per far fronte all’invasione dei guerrieri mongoli, che stanno spadroneggiando nella sua terra natale. Il giocatore deciderà così se rifarsi a un approccio più vicino a quello dei samurai o se concedersi attacchi alle spalle e sotterfugi per aver ragione degli avversari, intrattenendosi intanto con contenuti secondari e con scenari mozzafiato.

Di recente, il nostro Silvio Mazzitelli ha voluto approfondire proprio il contesto storico del gioco, interpellando la prof.ssa ed esperta Virginia Sica per scoprire quanto, del mondo di Ghost of Tsushima, richiami effettivamente i veri trascorsi del Giappone.

Se non avete portato a casa Ghost of Tsushima ma siete interessati, potete acquistarlo a un prezzo conveniente sulle pagine di Amazon.