Epic Games non ha parlato bene di PS5 per l’investimento di Sony

Il CEO Tim Sweeney si difende dalle insinuazioni di un follower

News
A cura di Paolo Sirio - 10 Luglio 2020 - 13:51

Il CEO di Epic Games Tim Sweeney si è difeso dalle insinuazioni di chi suggeriva che avesse parlato bene di PS5 solo per via dell’investimento di Sony nella compagnia.

Sony ha annunciato nella serata di ieri l’acquisizione di una quota di minoranza nella software house dell’Unreal Engine 5.

La quota di minoranza nei creatori di Fortnite è stata ottenuta a fronte di un investimento di 250 milioni di dollari.

Un follower di Sweeney si è chiesto se dietro le dichiarazioni entusiastiche di Epic Games nei confronti di PlayStation 5 ci fosse in realtà l’ombra dell’investimento di Sony.

Sweeney ha confermato la sua versione ricondividendo un proprio tweet di maggio, in cui affermava che «non c’è alcun accordo segreto».

Nella sua nuova dichiarazione, ha aggiunto che «discussioni serie su un investimento sono arrivate dopo la demo dell’Unreal Engine 5 che abbiamo mostrato su PlayStation 5».

«Immagino gli sia piaciuta!», ha aggiunto.

Epic Games non ha parlato bene di PS5 per l’investimento di Sony

La pubblicazione della demo dell’Unreal Engine 5 ha causato alcuni fraintendimenti sulla possibilità che non fosse possibile farla girare su Xbox Series X.

Da allora, Microsoft ha precisato come il motore grafico stesse già venendo utilizzato dai suoi studi interni, come Ninja Theory per Senua’s Saga Hellblade II.

Epic Games aveva parlato di PS5 come di una macchina «fenomenale» non soltanto per la potenza di calcolo ma soprattutto per il lavoro c ondotto dal platform owner giapponese sull’SSD.

Fonte: VGC

PlayStation 5 ha già le sue pagine su Amazon Italia: trovate a questo indirizzo i futuri pre-order per l’edizione standard, mentre qui potete vedere la Digital Edition.




TAG: Epic Games, PS5, unreal engine 5