News 2 min

Elden Ring, scoperto come arrampicarsi in cima all’albero nella palude

Un fan ha svelato come arrampicarsi sul grande albero nella Palude di Aeonia in Elden Ring.

La grande libertà di approccio nell’Interregno di Elden Ring ha permesso al soulslike di FromSoftware di catturare l’attenzione di tantissimi giocatori, che si stanno divertendo a sperimentare il più possibile nell’open world.

Esplorando il vastissimo mondo aperto di Elden Ring (potete ancora acquistare la Launch Edition su Amazon) capita infatti di trovarsi di fronte a paesaggi incredibili, che motivano i fan a spingersi ancora più in fondo per scoprire tutti i segreti.

Uno degli elementi sicuramente più iconici visibili nel paesaggio è il gigantesco albero presente nella Palude di Aeonia, sul quale sembrava apparentemente impossibile arrampicarsi per arrivare in cima.

Ebbene, l’utente Reddit flarebearr ha invece dimostrato che non solo è possibile scalare il grande albero, ma è anche possibile riuscire in questa impresa, seppur con tanta pratica e una buona dose di pazienza (via Destructoid).

Il fan ha infatti condiviso nel forum dedicato al capolavoro di FromSoftware una clip video dalla durata di 1 minuto e 22 secondi, ovvero il tempo impiegato per riuscire ad arrivare in cima all’albero nella palude.

Come potete osservare voi stessi nel seguente filmato, occorre utilizzare le abilità del salto di Torrente al momento giusto, capendo anche quando invece il nostro Senzaluce dovrà spostarsi a piedi da una zona all’altra: se riuscirete a risolvere adeguatamente tutte le operazioni, presto sarete in grado di raggiungere il vostro obiettivo.

I have ascended Mt. Aeonia (huge caelid tree) from Eldenring

L’utente ha anche deciso di condividere un messaggio visibile proprio dopo essere arrivati in cima, per complimentarsi con gli altri fan per l’abilità e la pazienza necessarie per riuscire in questa impresa.

Sfortunatamente non ci sono segreti nascosti dagli sviluppatori: significa che arrampicarsi fino in cima servirà unicamente come un test delle proprie abilità, oltre a poter godere di una incredibile vista sulla palude dell’Interregno.

Ovviamente, vi consigliamo di prestare molta attenzione quando tenterete questa sfida: una caduta rovinosa potrebbe entrare di diritto tra le morti più comiche di Elden Ring.

Se può farvi sentire meglio, nemmeno i boss possono occasionalmente evitare di far ridere i propri giocatori, dato che alcuni dei nemici più impegnativi possono morire anche senza che i fan muovano un dito.

In ogni caso, i boss ideati da FromSoftware sono così iconici da spingere i fan a reintrodurli anche su altri giochi della serie: uno dei nemici più celebri di Bloodborne è infatti «arrivato» anche su Elden Ring.