News 1 min

EA Play potrebbe arrivare su Nintendo Switch

Dopo PC, PS4 e Xbox One, Electronic Arts mette gli occhi su un'altra piattaforma

Electronic Arts sta considerando l’arrivo di EA Play su Nintendo Switch, come confermato dal SVP Mike Blank.

EA Play è la nuova denominazione di EA Access, il servizio in abbonamento dell’etichetta di FIFA, che consente di accedere ad un numero elevato di giochi subito e prove a tempo di titoli di prossima uscita.

Si tratterebbe di un ennesimo step della casa americana nel processo di cambiamento adottato per i suoi servizi, cominciato dall’approdo del fu EA Access su PS4, e chiuso per il momento ieri con l’annuncio del rebrand di Origin su PC.

«Ci sono giochi incredibili su quella piattaforma e prevediamo di portare altri giochi su Switch col tempo», ha spiegato Blank.

«Penso se ci saranno opportunità per noi di portare la nostra sottoscrizione lì e portare un portfolio ancora più ampio su Switch, lo faremo».

Il dirigente ha aggiunto che «esploriamo sempre queste cose con i nostri partner di piattaforma, che siano Switch o Steam o Epic o Xbox o Sony».

«Vogliamo essere dove sono i giocatori», il che sottolinea un cambio di filosofia netto rispetto ai tempi delle esclusive dello store Origin a dispetto di Steam, un’era chiusa poche settimane fa.

«Non ho niente da annunciare qui, ma mi aspetterei che continueremo a portare altri giochi e altre grandi esperienze su Switch».

EA Play sarà integrato nel corso delle vacanze natalizie in Xbox Game Pass Ultimate, per Xbox One, Xbox Series X e PC, senza costi aggiuntivi.

Potete abbonarvi a EA Play acquistato una sottoscrizione da dodici mesi su Amazon