News 1 min

E3 2020 non offrirà “un’esperienza online”, nonostante i piani iniziali

E3 2020 non diventerà «un'esperienza online» nonostante i piani iniziali

ESA ha annunciato che E3 2020 non diventerà «un’esperienza online» nonostante i piani iniziali comunicati alla cancellazione dell’evento.

L’organizzazione ha spiegato che «dati i disati portati dalla pandemia di COVID-19, non presenteremo un evento E3 2020 online a giugno».

«Invece, lavoreremo con gli espositori per promuovere e mostrare annunci individuali delle compagnie, anche su www.E3expo.com, nei prossimi mesi», si legge in una nota dell’ente.

«Non vediamo l’ora di riunire la nostra industria e la community nel 2021 per presentare un E3 reimmaginato che evidenzierà nuove offerte ed entusiasmerà i nostri pubblici».

e3 2020 2021

Si tratta solo dell’ennesima tappa di questo tormentato E3 2020, la cui cancellazione era stata annunciata una volta valutata la difficoltà oggettiva di organizzarlo nel rispetto delle norme sanitarie richieste dall’emergenza del nuovo coronavirus.

In seguito a quell’annuncio, Microsoft aveva fatto sapere che avrebbe ospitato a giugno un evento digitale standalone, per focalizzarsi sul reveal di Xbox Series X e della sua lineup di lancio.

Dello stesso avviso è stata Ubisoft, che sta prendendo in considerazione l’idea di un evento online; ipotesi che è stata invece scartata da Bethesda.

Fonte: Eurogamer.net