News 1 min

Doom Eternal, Denuvo Anti-Cheat è finalmente stato rimosso con l’ultima patch

I giocatori hanno avuto la loro vittoria

Nel corso delle scorse settimane, Bethesda è stata travolta dalle proteste degli utenti per la decisione di inserire la protezione Denuvo Anti-Cheat nella versione Windows PC di Doom Eternal in concomitanza del primo, importante, aggiornamento del gioco, il quale portava diverse novità allo sparatutto di id Software, tra cui i cosiddetti “Demoni potenziati”, i quali offrono un livello di sfida maggiore oltre a notevoli quantità di risorse e PE bonus nel momento in cui vengono sconfitti, ma anche ottimizzazioni e la risoluzione di diversi problemi tecnici.

L’implementazione di un driver in modalità kernel (quindi con completo accesso alla macchina) per avviare il titolo, anche solo per affrontare la campagna per singolo giocatore, aveva causato l’ira delle persone, le quali si sono riversate sui maggior negozi online per lasciare recensioni negative sul prodotto.

doom eternal

La compagnia, visto il feedback ricevuto, ha quindi deciso di tornare sui proprio passi ed aveva comunicato che Denuvo Anti-Cheat sarebbe stato rimosso con il successivo aggiornamento, affermando che avrebbe trovato altri modi per offrire una giusta protezione contro i cheater durante le partite in multiplayer, sopratutto quelle competitive.

Finalmente, oggi vi comunichiamo che l’update 1.1 è finalmente disponibile e, oltre ad eliminare Denuvo Anti-Cheat, risolve diversi problemi, come alcuni arresti associati alle skin personalizzabili ed alla gestione della memoria. Inoltre, viene ripristinato un cambio di allocazione della VRAM che causava prestazioni inferiori con l’Update 1.

Ricordiamo che Doom Eternal è disponibile anche per Sony Playstation 4, Microsoft Xbox One e Google Stadia.

Fonte: DSOG