News 1 min

Death Stranding arriva su PS5 e strizza l’occhio a Metal Gear Solid

Sam Porter Bridges sta per tornare (e fa il verso a Snake)

Durante la Summer Game Fest, Hideo Kojima è apparso in collegamento con Geoof Keigley annunciato che è al lavoro sul suo nuovo progetto.

Il creatore di Death Stranding ha infatti annunciato che la pandemia ha cambiato tutto, anche il suo modo di creare, un po’ come accaduto con l’attacco alle torri gemelle dell’11 settembre.

Per il suo prossimo titolo – ancora avvolto nel mistero – il papà di Solid Snake ha dichiarato che dovrà cambiare quasi completamente la sua idea di videogioco, dando alla luce qualcosa di completamente diverso.

La sorpresa, però, è un’altra: Death Stranding Director’s Cut è in arrivo in esclusiva su PS5, con contenuti inediti. Il full reveal arriverà tra poche settimane.

Per presentarlo, un video con scene inedite di gioco mai viste prima, ispirate in tutto e per tutto a Metal Gear Solid.

Vediamo infatti Sam Porter Bridges muoversi in una location popolata da strane guardie, tanto che il protagonista del gioco sembra molto tentato dall’usare un classico scatolone per nascondersi, alla maniera di Snake, per poi desistere.

Trovate il video della Director’s Cut di Death Stranding poco sotto:

 

L’autore di Death Stranding aveva lasciato intendere di aver fatto una chiamata di due ore con Nicolas Winding Refn, il regista che ha diretto il celebre film Drive.

Ma non solo: Konami starebbe pensando a più remake della saga di Metal Gear Solid per il prossimo futuro, sebbene manchi ancora l’ufficialità della notizia.

Se non lo avete ancora giocato, potete recuperare la versione definitiva di Metal Gear Solid V con Ground Zeroes e The Phantom Pain ad un prezzo davvero molto basso.