News 2 min

Days Gone 2 scartato? Il director Jeff Ross commenta il rumor

Jeff Ross ha commentato i rumor degli ultimi giorni, tutt'altro che smontandoli

Secondo alcuni rumor che circolano sul web da qualche giorno, Days Gone 2 non vedrà mai la luce del giorno.

A svelarlo è stato Jason Schreier, noto giornalista di Bloomberg, secondo il quale gli studi minori come Bend Studio sarebbero stati usati come supporto per velocizzare lo sviluppo di giochi PlayStation di maggiore successo.

Per questo motivo, le risorse del team di sviluppo di Days Gone sarebbero state sfruttate invece prima per la realizzazione di Uncharted 5, poi per una nuova IP.

Nello stesso report, il giornalista ha rivelato che Naughty Dog starebbe lavorando a The Last of Us Remake per PS5, un altro titolo realizzato con lo sviluppo di un team interno di PlayStation Studios che avrebbe voluto il ruolo di titolarità per il progetto.

 

Si tratterebbe di un vero e proprio rifacimento del primo capitolo del celebre titolo survival horror per PS3, che era già stato rimasterizzato in seguito all’uscita del sequel su PS4.

A detta di Schreier, quindi, il focus di Bend Studio sarebbe attualmente concentrato su una nuova proprietà intellettuale mentre come Days Gone 2, per via della resa altalenante del capostipite, sarebbe stato scartato.

Come riportato da Game Rant, in seguito al report di Jason Schreier per Bloomberg, il game director dell’action-adventure ha lasciato qualche like ai tweet di supporto ai fan di Days Gone, dispiaciuti per la notizia.

La reazione di Jeff Ross ha dato il via alle speculazioni degli appassionati, che hanno interpretato i suoi like come una conferma dei rumor raccolti dal giornalista.

Il director ha quindi deciso di rivolgersi direttamente ai giocatori, spiegando in un tweet di non avere intenzione di confermare né di negare le numerosi voci in circolazione.

Ross ha dichiarato:

«Ciao a tutti, grazie per il supporto che mi avete dimostrato. Non ho intenzione di confermare né di negare nulla. Se metto like ai vostri tweet significa solamente che apprezzo tantissimo il vostro supporto, niente di più. Vi voglio bene ragazzi!»

Con queste dichiarazioni il director dell’open world post-apocalittico ha “commentato” le indiscrezioni che da giorni circolano sul web, ma di certo non li ha smontati né posto fine alle speculazioni.

Il futuro di Days Gone rimane segnato, in particolare dopo l’addio di Ross e del suo storico partner con cui ha dato i natali a serie iconiche come Syphon Filter.

In ogni caso, il titolo approderà presto su PC, apportando alcuni miglioramenti che non erano invece presenti nella versione PS4 del gioco.

Non avete ancora messo le mani sulla Limited Edition di Days Gone per PS4? Potete trovarla su Amazon.