News 1 min

Cyberpunk 2077, quinto rinvio all’orizzonte? CD Projekt RED non sembra convintissima del 10 dicembre

I vertici dell'etichetta polacca sono "fiduciosi" ma non trasmettono grande sicurezza

Cyberpunk 2077 è stato appena rinviato al 10 dicembre, ma CD Projekt RED non dà l’impressione di essere troppo convinta della nuova data d’uscita.

Parlando con gli azionisti poche ore dopo la notizia del quarto rinvio, i vertici dell’azienda polacca hanno fornito alcuni commenti al riguardo non particolarmente incoraggianti.

Il co-CEO Adam Kicinski ha spiegato che, a proposito della nuova data individuata 21 giorni dopo quella del 19 novembre, «ci sentiamo – forse non comodi, ma fiduciosi».

Un commento che lascia intendere come ci sia ancora molto lavoro da fare e che, dovesse esserci qualche intoppo dell’ultima ora, la finestra individuata soltanto la scorsa settimana potrebbe non essere rispettata.

La nuova data viene comunque ritenuta «solida», per cui sembra esserci un piano abbastanza attendibile alle spalle.

Il vice presidente allo sviluppo del business Michal Nowakowski ha comunque rincarato la dose con altri commenti dubbiosi in merito a se Cyberpunk 2077 uscirà senza alcun dubbio il 10 dicembre.

«È più o meno quello che sto dicendo, immagino – sì», ha risposto Nowakowski, non dando l’impressione di una grossa sicurezza in questa scelta.

Nella stessa call con gli investitori, Kicinski si era lasciato sfuggire dei commenti inappropriati riguardo al crunch cui sono sottoposti i dipendenti di CD Projekt RED, per i quali ha chiesto rapidamente scusa.

Se volete prenotare Cyberpunk 2077 approfittando del prezzo minimo garantito di Amazon, potete farlo a questo indirizzo.