News 2 min

Cyberpunk 2077, CD Projekt commenta la rimozione da PlayStation Store

La software house polacca si fa sentire con gli investitori dopo la decisione, pare concertata con Sony, sulla versione PS4 e PS5

CD Projekt ha commentato la notizia, fornita in nottata da Sony, che Cyberpunk 2077 sarebbe stato rimosso da PlayStation Store.

Una prima nota emessa dalla casa polacca è rivolta agli azionisti del gruppo ed è volta a rassicurare che, per quello che possiamo saperne, l’azione della rimozione del gioco dal negozio online è avvenuta di concerto con il platform owner.

«La decisione è stata intrapresa a seguito della nostra discussione con SIE riguardo ad un pieno rimborso per tutti i giocatori che avevano acquistato Cyberpunk 2077 via PlayStation Store e vogliono un rimborso in questo momento», si legge nel comunicato per gli investitori.

«Tutte le copie del gioco acquistato precedentemente in digitale su PlayStation Store rimangono disponibili per l’uso ai loro rispettivi compratori».

Inoltre, CD Projekt tiene a precisare che «i giocatori possono ancora acquistare le versioni fisiche del gioco in negozio e negli store via posta».

«Tutte le copie, che siano fisiche o digitali, continueranno a ricevere supporto e aggiornamenti dalla compagnia», prosegue la casa europea, con un nuovo hotfix che, secondo fonti di GameStop, dovrebbe arrivare il 21 dicembre.

Dello stesso tenore è un tweet rivolto direttamente alla community dei giocatori:

Curioso è il linguaggio scelto per questo messaggio, dove lo studio spiega che «per quanto ne sappiamo» Sony ha avviato i rimborsi su PlayStation Store ed è possibile effettuare una richiesta per accedervi a questo link.

Contrariamente alla nota più conciliante destinata agli azionisti, da tale messaggio traspare un certo disappunto per come sono andate le cose, visto che «una decisione è stata presa di sospendere temporaneamente la distribuzione digitale», e non “abbiamo preso una decisione”.

Poche ore prima della rimozione da PlayStation Store avevamo riportato di una certa irritazione da parte di Sony per lo scarico di responsabilità della software house polacca nei suoi confronti sul tema dei rimborsi.

«Stiamo lavorando duramente per riportare Cyberpunk 2077 su PlayStation Store il prima possibile», chiude il comunicato.

In effetti, seguiranno un update importante a gennaio 2021 e un secondo a febbraio 2021, dopodiché si riprenderà a discutere di DLC e multiplayer.

Per questa ragione, non ci è dato sapere – al di là delle rassicurazioni di CDPR, che ovviamente ci tiene a non subire un ulteriore tracollo in borsa – quanto la mossa sia stata davvero concertata tra i due player in questione.

Se volete mettere le mani su Cyberpunk 2077 al minor prezzo, approfittate di queste offerte che trovate su Amazon