News 1 min

Ci sono speranze di trovare PS5 nei negozi? Preparatevi al peggio

Il boss di PlayStation Jim Ryan è molto realista su questo punto

Alla fine della settimana del lancio, PS5 è un prodotto praticamente introvabile, e la situazione potrebbe non migliorare a breve.

I pre-order hanno visto letteralmente polverizzate le unità prodotte da Sony per questa prima ondata e, mentre c’è chi riceverà la propria console soltanto tra oggi e lunedì 23 novembre, ci sono consumatori in coda per una console addirittura nei primi mesi del 2021.

A tal proposito si è espresso il boss di PlayStation Jim Ryan che, parlandone all’agenzia stampa russa TASS, non ha nascosto – tra soddisfazione per le richieste e pragmatico sullo stato della produzione – le difficoltà degli approvvigionamenti.

«Tutto è venduto. Assolutamente tutto è venduto», ha spiegato il presidente e CEO di Sony Interactive Entertainment.

Questo vuol dire che la produzione di PlayStation 5 andrà aumentata a stretto giro, poiché le console realizzate e quelle messe in programma per i prossimi mesi sono già prenotate.

«Ho passato gran parte dello scorso anno nel tentativo di assicurarmi che potessimo generare abbastanza domanda per il prodotto.

E ora, in termini delle mie risorse come dirigente, sto passando un sacco di tempo tentando di aumentare le forniture per soddisfare quella domanda».

Probabilmente anche alla luce di questa domanda eccezionale, Sony ha aperto ad uno scenario cross-gen in cui PS4 avrà un ruolo importante nel prossimo paio di anni, un’ipotesi non tenuta in considerazione nelle presentazioni iniziali della console next-gen.

Anche Microsoft, allo stesso modo, sta incontrando difficoltà nell’approvvigionamento e ne avrà almeno fino ad aprile 2021.

Se volete tenervi pronti al ritorno in vendita di PS5, vi raccomandiamo di non perdere di vista la sua pagina su Amazon.