News 2 min

Call of Duty 2023 sarà un nuovo gioco gratis? Spuntano conferme

Call of Duty 2023 sarebbe un free-to-play sviluppato da Treyarch, secondo le indiscrezioni.

La storica saga sparatutto Call of Duty ha sempre lanciato un nuovo importante capitolo ogni anno, ma stando alle ultime indiscrezioni nel 2023 le cose potrebbero presto cambiare.

Lo scarso successo commerciale ottenuto da Call of Duty Vanguard sembra infatti aver convinto Activision Blizzard a concedere più tempo ai suoi sviluppatori, così da poter tornare a creare esperienze shooter di primo livello.

Un report di Jason Schreier di Bloomberg aveva già anticipato la notizia, che è stata anche commentata ufficialmente da Activision con un comunicato che, in realtà, non è riuscito a smentire il rapporto.

Secondo quanto riportato da Dexerto, adesso anche un noto leaker conosciuto nella community di COD ha voluto confermare l’indiscrezione, svelando anche qualche ulteriore interessante dettaglio sul capitolo del 2023.

L’insider TheGhostOfHope non solo conferma che il prossimo anno dovrebbe arrivare un nuovo capitolo free-to-play, ma svela anche che si tratterebbe di un nuovo gioco di Treyarch che starebbe lavorando anche ad altri progetti legati a Vanguard e non solo.

Gli sviluppatori sarebbero infatti anche al lavoro sulle modalità Ranked e Zombie dell’ultimo COD, oltre ad essere stati chiamati per dare una mano anche per il successore di Modern Warfare, che sarà il capitolo in uscita quest’anno.

Inoltre, secondo quanto riportato dal leaker, Treyarch sarebbe anche al lavoro sul capitolo del 2024, che con molta probabilità si tratta dello stesso gioco che sarebbe stato rinviato, la prima volta che un tale evento capita per la serie dal 2004.

Va inoltre evidenziato che questo misterioso capitolo in uscita il prossimo anno non sarebbe un sequel di Warzone, in uscita separatamente, ma un vero e proprio nuovo free-to-play ancora da rivelare.

In questo momento Activision non ha ancora voluto fare alcun annuncio ufficiale o smentita al riguardo, ma vi terremo prontamente aggiornati qualora arrivassero ulteriori novità: nel frattempo, suggeriamo come di consueto di prendere questa indiscrezione con le dovute precauzioni.

Proprio Treyarch in queste ore ha comunque fatto un annuncio molto importante: la mappa più amata è tornata su Black Ops Cold War sotto forma di DLC.

Se sarà effettivamente confermato un nuovo capitolo free-to-play, sarà interessante scoprire quali contromisure adotterà Activision per fermare i cheater: su Warzone è arrivata la «god mode» per umiliarli e individuarli.

Se volete recuperare l’ultimo capitolo sviluppato da Treyarch, su Amazon potete acquistare Call of Duty Black Ops Cold War a un prezzo imperdibile.