News 2 min

Bloodborne sta per tornare? Sony lancia un indizio (ma poi ci ripensa)

Un tweet di Sony, poi cancellato, sembrava suggerire un ritorno di Bloodborne.

Continua a tenere banco il “caso” Bloodborne tra gli appassionati dell’esclusiva PlayStation, ancora in attesa di capire se Sony intenderà lanciare davvero una patch per migliorare le prestazioni o far tornare il soulslike sotto una nuova veste, magari attraverso un porting su PC.

Per il momento, da parte della casa di PlayStation non è mai arrivato alcun annuncio ufficiale, ma nelle scorse ore è avvenuto un evento davvero interessante: pare infatti che Sony abbia lanciato un possibile indizio sul ritorno di Bloodborne (che trovate su Amazon), salvo poi evidentemente essersene pentita pochi istanti dopo.

Come riportato da GameSpot, l’account Twitter ufficiale di Sony ha infatti pubblicato un post riportante una cover zoomata di Bloodborne, chiedendo poi ai fan di individuare quale fosse il gioco in questione.

Sembrava essere una possibile anticipazione di un ritorno dell’amato soulslike in esclusiva PlayStation, che ha riacceso gli entusiasmi di una community che da tempo si sente ormai ignorata: tuttavia, sembra che il post in questione sia stato misteriosamente cancellato pochi minuti dopo.

Non è chiaro come mai ci sia stato questo improvviso ripensamento: vale però la pena di ricordare che non si trattava di un account collegato alla divisione PlayStation, ma proprio legato alla stessa Sony.

È possibile dunque che si trattasse di una strategia per coinvolgere i propri utenti con quello che, magari, voleva essere soltanto un gioco, ma senza rendersi conto delle ripercussioni di aver utilizzato proprio Bloodborne come “esca” per una community in attesa di notizie da troppo tempo.

Ovviamente, resta ancora in piedi l’ipotesi più suggestiva e quella che tutti i fan si stanno augurando in questo momento, ovvero che si tratti di una mossa strategica per pubblicizzare e far chiacchierare ancora di più la community su un possibile ritorno di Bloodborne.

In questo momento non possiamo sapere con certezza quale sia la verità, motivo per il quale vi invitiamo a incrociare le dita il più possibile ma di prendere allo stesso tempo il tutto con le dovute precauzioni.

Va comunque detto che la casa di PlayStation non è nuova a questi ripensamenti improvvisi: non possiamo infatti non dimenticare il “caso” di Ridge Racer 2, promesso per due volte in arrivo su PlayStation Plus Premium, salvo poi fare marcia indietro ogni volta.

Per quanto riguarda invece un possibile ritorno di Bloodborne, secondo un noto modder Sony non avrebbe alcun problema a farlo tornare con un porting a 60 FPS. Naturalmente resta da capire se l’azienda abbia davvero intenzione di riportarlo in vita, come quest’ultimo indizio sembrava suggerire.