News 2 min

Bloodborne diventa giocabile in prima persona (ed è spettacolare)

Bloodborne diventa giocabile in prima persona grazie al lavoro di un modder.

Bloodborne ancora oggi ha una grandissima community di appassionati che continuano a migliorare l’esclusiva di From Software, in attesa di un eventuale sequel o versione next-gen.

Questa volta un modder ha però deciso di cambiare nettamente la prospettiva di Bloodborne, permettendo di giocarlo in prima persona per renderlo ancora più coinvolgente.

I fan continuano a rimanere in attesa di una possibile versione remastered del titolo, soprattutto dopo aver visto la ricostruzione in 4K e 60fps.

Bloodborne è diventato giocabile in prima persona grazie al lavoro di un volto noto dalla community, che già poche settimane fa si era fatto notare per aver ripristinato la scorciatoia del Chierico Bestia.

 

L’utente Garden of Eyes ha pubblicato un video su YouTube in cui mostra in azione la sua ultima mod di Bloodborne, che consente di affrontare tutta l’avventura in prima persona.

L’utente si è basato su una popolare modifica di Dark Souls e Sekiro realizzata da Zullie the Witch, che ha aiutato il fan a completare il lavoro spiegando nel dettaglio il processo che l’ha resa possibile.

Introdurre la mod su Bloodborne non è stato infatti un compito facile, trattandosi di un’esclusiva PS4 che offre, naturalmente, un approccio molto più limitato rispetto ai giochi disponibili su PC.

Potete ammirare voi stessi lo spettacolare risultato nel video pubblicato dall’autore della mod, che condivideremo insieme a voi qui sotto:

 

L’utente Garden of Eyes ha già anticipato che la mod sarà resa disponibile molto presto, insieme alla già citata scorciatoia del Chierico Bestia, ma che gli utenti avranno la possibilità di vederla in opera anche grazie ad alcuni popolari streamer.

Inoltre, Zullie the Witch ha già anticipato la propria volontà di realizzare un progetto simile anche per Elden Ring, continuando dunque a voler proporre i soulslike di From Software in prima persona.

Nel frattempo i fan continuano a divertirsi con la grande esclusiva PlayStation di From Software: il destino di un personaggio li ha letteralmente divisi a metà.

Una delle feature che incentivano ancora oggi la rigiocabilità del titolo è sicuramente il multiplayer, nel quale possono succedere eventi inaspettati: la fuga di un fan si è infatti conclusa con un finale a sorpresa.

Se siete appassionati delle ambientazioni di Bloodborne, sicuramente apprezzerete i concept art che ne svelano la nascita.

Se avete amato Bloodborne, potreste voler recuperare anche Demon’s Souls PS5, il remake esclusivo ad un prezzo speciale su Amazon Italia.