News 2 min

Among Us pensa all’aggiunta degli Angeli Custodi (sul serio)

Il gameplay post-mortem di Among Us non soddisfa e gli sviluppatori hanno vagliato diverse ipotesi

Nonostante sia uscito nel 2018, solo di recente Among Us è diventato un vero e proprio fenomeno, conquistando un pubblico incredibilmente ampio e rivelandosi uno dei tormentoni tra gli streamer appassionati di videogiochi. Il nostro Pasquale Fusco, nella recensione di SpazioGames, vi ha spiegato perché il titolo abbia in effetti una grande attrattiva nelle sue meccaniche che vedono un giocatore essere la spia, il traditore, che deve uccidere i suoi inconsapevoli compagni, impegnati invece a cercare di stanarlo.

Tuttavia, quando si finisce con l’essere uccisi dal (maledetto) traditore, non c’è molto che il giocatore possa fare, se non aspettare la fine della partita o completare alcune mansioni da “fantasma”. Roba di poco conto, insomma, con meccaniche che ovviamente impediscono di svelare apertamente ai superstiti da chi si sia stati assassinati – e quindi buttare fuori dalla navicella il doppiogiochista.

Quando si viene uccisi, non c'è modo di aiutare concretamente gli altri giocatori a stanare il colpevole in Among Us

Come spiegato da Forest Willard di InnerSloth durante un appuntamento su Twitch, tuttavia, il team di sviluppo sta pensando di cambiare il gameplay post-morte proposto da Among Us, introducendo anche gli Angeli Custodi.

Nelle parole dello sviluppatore, riportate da ComicBook:

Abbiamo pensato molto alla possibilità di rendere i fantasmi degli Angeli Custodi, o qualcosa del genere, ma devo dire che è una cosa difficile da realizzare. Ammetto, però, che abbiamo pensato a molte soluzioni di questo tipo.

Se questa feature trovasse la via del gioco, i giocatori morti potrebbero in qualche modo cercare di intervenire per proteggere gli altri dal traditore. Gli sviluppatori, però, devono capire quale margine di intervento dovrebbero avere, per evitare di sbilanciare l’esperienza e smarrire così la tensione che si prova quando si può essere braccati in qualsiasi momento.

Tuttavia, per il momento i giocatori non hanno mancato di lamentare che giocare da fantasmi dopo la morte è tutto fuorché divertente, quindi vedremo a che soluzione arriverà InnerSloth in tal proposito.

Se volete giocare Among Us sul vostro smartphone, avete già dato un’occhiata ad ASUS ROG Phone 3?