RECENSIONE TECH 5 min

ADATA Legend 840 | Recensione – SSD conveniente per PS5

ADATA Legend 840 è un SSD su interfaccia PCIe 4.0 molto prestante e dotato di un rapporto prezzo/prestazioni decisamente favorevole

Il mercato degli SSD è piuttosto complesso e comprende dispositivi dai form factor e dalle prestazioni anche piuttosto diverse da loro. Inizialmente, si è partiti da unità con dimensioni pari a quelle dei classici hard disk da 2,5″ collegati tramite connessione SATA, ma per fare un vero e proprio salto di qualità era necessario passare a qualcosa di più sofisticato. Proprio per questo si è poi utilizzato il connettore M.2 che, tramite le linee PCI Express, è stato in grado di portare le velocità di trasferimento dati a livelli prima inaccessibili. Con il passare del tempo e il progredire della tecnologia, siamo arrivati a interfacce PCIe 4.0 e, presto, potremo vedere anche i primi dispositivi PCIe 5.0 sul mercato consumer.

Ormai presente da qualche anno su PC, l’interfaccia PCIe 4.0 è approdata anche su console, grazie all’avvento di console come Microsoft Xbox Series X e Sony Playstation 5 che hanno fatto proprio della presenza di un SSD integrato, rispetto all’ormai obsoleto e lento hard disk meccanico installato nella precedente generazione, uno dei loro cavalli di battaglia.

Un SSD permette di caricare in maniera quasi istantanea gli asset di gioco, fornendo una reattività e un’esperienza davvero immersiva (peccato per la scomparsa delle schermate di caricamento, che talvolta riuscivano ad intrattenere e fornire qualche valido consiglio ai giocatori).

Se sul fronte Microsoft rimane obbligatorio acquistare una speciale Expansion Card per espandere lo storage, su PS5 aggiungere un ulteriore SSD è piuttosto semplice, anche se è doveroso accertarsi prima di tutto che vengano rispettati i requisiti necessari affinché l’unità sia in grado di fornire prestazioni adeguate.

ADATA, azienda taiwanese specializzata nella produzione di memorie, ha lanciato recentemente il nuovo Legend 840, prodotto che promette di fornire performance elevate ed è pienamente compatibile con l’attuale ammiraglia di casa Sony, che abbiamo avuto modo di testare nel corso delle ultime settimane nella sua versione da 1 TB.

La confezione è piuttosto sgargiante
ADATA Legend 840

Design e caratteristiche tecniche

ADATA LEGEND 840 è un SSD NVME 1.4  (Non Volatile Memory Express) basato su interfaccia PCIe 4.0 x4 pensato per fornire ai videogiocatori affidabilità e prestazioni di alto livello. È disponibile in due tagli di memoria, dato che, oltre alla versione da 1 TB da noi provata, in commercio trovate anche la variante da 512 GB.

La confezione, che presenta uno sfondo grigio con riflessi cangianti, contiene, oltre all’SSD stesso, anche un dissipatore separato da applicare successivamente. Questa scelta potrebbe costituire un vantaggio per alcuni, dato che potrebbero preferire utilizzare un proprio dissipatore o porre al di sopra del dispositivo un’eventuale placca di metallo messa a disposizione dalla stessa scheda madre. In ogni caso, il dissipatore incluso è piuttosto sottile ed è sicuramente meno performante rispetto ad altre soluzioni, ma sarà ugualmente utile per ridurre le temperature all’interno di notebook sottili e, eventualmente, della PS5.

Dal punto di vista del design, il dissipatore è molto bello da vedere, grazie ad un elegante sfondo grigio con scritte e righe dorate. L’unità ha le dimensioni di 80×22,1×7,55 mm, aderendo al form factor M.2 2280 e pesa solo sei grammi (che diventano nome applicando il dissipatore incluso).

ADATA dichiara una velocità di lettura sequenziale sino a 5.000MB/s e di scrittura fino a 4.500 MB/s. Si tratta indubbiamente di ottimi valori, che garantiscono performance eccezionali in fase di caricamento e salvataggio (e che sono anche stati confermati dai nostri test, al netto dello scarto dovuto alle peculiarità dei singoli software utilizzati).

Il dissipatore viene fornito separatamente
ADATA Legend 840

Entrando più nel dettaglio, ADATA LEGEND 840, nella nostra variante da 1 TB, è dotato di due chip 3D NAND ADATA (rebrand delle NAND TLC Micron B47R da 176 strati), ognuna da 512 GB, ma sul PCB è possibile scorgere lo spazio per l’aggiunta di ulteriori due moduli per un eventuale modello da 2 TB. A differenza di altri prodotti sul mercato, questa unità non dispone di DRAM a bordo, ma sfrutta la tecnologia HMB (Host Memory Buffer), che utilizza parte della memoria del sistema per il caching dei metadati, oltre a un’ampia cache SLC.

Il controller SSD impiegato è l’Innogrit IG5220, dotato di quattro canali. Per quanto riguarda il resto delle caratteristiche, troviamo il supporto a LDPC (Low Density Parity Check Code) e la cifratura AES a 256 bit per la massima sicurezza e affidabilità nella trasmissione dei dati.

Ecco un elenco delle caratteristiche tecniche:

  • Interfaccia: PCIe 4.0 x4 NVMe
  • Formato: M.2 2280
  • Memorie: 3D NAND
  • Controller: Innogrit IG5220
  • Lettura sequenziale: Fino a 5.000 MB/s
  • Scrittura sequenziale: Fino a 4.500 MB/s
  • Lettura casuale 4K: 650.000 IOPS
  • Scrittura casuale 4K: 600.000 IOPS
  • Temperature operative: 0-70 °C
  • Temperature per la conservazione: da -40°C a 85°C
  • Durata: 650 TBW
  • MTBF: 2.000.000 ore
  • Dimensioni: 80x22x3,13 mm (senza dissipatore) – 80x22x2,15 mm (con dissipatore)
  • Peso: 6 grammi (senza dissipatore) / 9 grammi (con dissipatore)
  • Garanzia: 5 anni
Il design finale non è niente male
ADATA Legend 840

Prestazioni

Abbiamo installato ADATA Legend 840 all’interno di una configurazione composta da un processore AMD Ryzen 9 3900X, 16 GB di RAM DDR4 e scheda madre ASUS TUF Gaming X570 PLUS, inserendolo in uno degli slot M.2 disponibili e mettendolo alla prova con il nostro consueto giro di benchmark, partendo dal popolare CrystalDisk Mark in Windows 11, dove abbiamo registrato una velocità massima in lettura sequenziale di circa 5.000MB/s, mentre in scrittura sequenziale il valore si è fermato circa a 4.800MB/s, rispecchiando appieno quanto promesso da ADATA (anzi, superando ampiamente il dato fornito in scrittura).

I risultati registrati su AS SSD Benchmark ATTO Disk Benchmark sono stati leggermente inferiori, ma questo non ci sorprende di certo vista la diversa tipologia di test effettuati da questi software. Infine, nello Storage Benchmark di 3D Mark, che cerca di simulare il caricamento, salvataggio e registrazione di alcuni tra i videogiochi più popolari in modo da testare l’SSD con casi d’uso il più possibile vicini a quelli reali, ADATA Legend 840 ha segnato 3.207 punti.

Abbiamo anche provato a creare e spostare continuamente file piuttosto grossi (5-10 GB) senza problemi. Per quanto riguarda le temperature, abbiamo notato che con il dissipatore fornito in confezione si sono toccati anche i 60°C, comunque pochi per innescare fenomeni di Thermal Throttling. Abbiamo provato a utilizzare un altro dissipatore (ben più voluminoso) e, nei medesimi test, non abbiamo mai superato i 50°. Questo significa che quello fornito in confezione, sebbene adeguato in generale, non costituisce una soluzione ottimale per espellere il calore.

Le velocità dichiarate sono state rispettate
ADATA Legend 840

La manutenzione e l’aggiornamento dell’SSD viene effettuato tramite il software ADATA SSD Toolbox, scaricabile gratuitamente dal sito ufficiale. Così come abbiamo evidenziato nella recensione dell’XPG SPECTRIX S20G, questo programma, oltre a fornire tutte le informazioni più importanti inerenti all’unità, come la “salute”, il tempo di vita rimasto, la temperature e i dati S.M.A.R.T., permette di effettuare delle scansioni diagnostiche, sia veloci che complete, nonché attivare ottimizzazioni a livello del sistema operativo ed effettuare una cancellazione sicura di tutto il contenuto.

Il software ADATA SSD Toolbox è davvero completo
ADATA Legend 840

Oltre che su PC, ADATA Legend 840 può essere utilizzato senza problemi anche su PS5 per espandere la capacità di memorizzazione della console. L’installazione è piuttosto semplice: dopo aver rimosso la cover superiore (sul lato opposto rispetto a quello contrassegnato dal logo PS), basta semplicemente rimuovere la vite che tiene ferma la copertura metallica dello slot di espansione per svelare lo spazio dove inserire l’SSD. Successivamente è necessario svitare il distanziatore e posizionarlo nel foro giusto per adeguarsi al form factor dell’unità e infine riavvitare il tutto, riposizionando anche la cover. In seguito, al primo avvio la console richiede di effettuare la formattazione dell’unità ed eseguire un test rapido di velocità per verificare se il prodotto soddisfa i requisiti richiesti.

Dopo aver utilizzato l’unità all’interno della console per svariate ore, abbiamo constatato che le prestazioni si sono rivelate ottimali in qualsiasi circostanza, sia durante i caricamenti veri e propri dei videogiochi che durante il trasferimento di dati dall’SSD interno ad ADATA Legend 840 e viceversa, senza incontrare impuntamenti.

Eccolo installato su PS5
ADATA Legend 840

In definitiva, ADATA Legend 840 è un SSD davvero ben realizzato, in grado di fornire prestazioni di alto livello a un prezzo competitivo (lo trovate attualmente a circa 150 euro su Amazon). Perfetto da usare anche con PS5, il prodotto è coperto da una garanzia di cinque anni, mettendovi al riparo da qualsiasi inconveniente.

ADATA Legend 840

ADATA Legend 840 è un SSD PCIe 4.0 in grado di fornire ottime prestazioni in ogni ambito. Con un eccellente rapporto qualità/prezzo, l'unità è ideale per espandere lo spazio di archiviazione di PS5, ma costituisce anche un valido prodotto da tenere in considerazione per avere un PC sempre scattante e reattivo. Da menzionare anche la garanzia di ben cinque anni, che vi consentirà di stare tranquilli davvero a lungo.

Pro

  • Prestazioni elevate
  • Ottimo rapporto qualità/prezzo
  • Compatibile con PS5
  • Cinque anni di garanzia

Contro

  • Il dissipatore incluso non rappresenta la soluzione ottimale