Speciali 4 min

5 cose da sapere sulla nuova interfaccia di PlayStation 5 | Video Speciale

Vediamo alcune delle novità della UI di PlayStation 5 che potrebbero cambiare sensibilmente alcune delle nostre abitudini a tu per tu con le console Sony

Dopo tanto attendere, nei giorni scorsi finalmente Sony ha alzato il velo sulla chiacchierata nuova interfaccia che vedremo nella dashboard di PlayStation 5. L’intento è chiaro: la user experience è molto importante – e anche Microsoft lo sa bene – e non ci può essere una vera next-gen se come prima cosa non si rende il più agevole e immediato possibile l’accesso a tutte le diverse possibilità offerte dalle nuove console.

Vediamo quindi in un video 5 dettagli della nuova interfaccia di PS5 che dovete assolutamente sapere e che hanno incuriosito gli appassionati, in attesa dell’uscita della console il prossimo 19 novembre.

1. PlayStation Store

Chi possiede PlayStation 4 sa bene quanto sgradevole possa diventare accedere a PlayStation Store. Il negozio digitale è installato come un’applicazione sulla dashboard della console ed è necessario cliccarci e attendere un caricamento – non sempre felicissimo né breve – per accedere ai suoi contenuti. Su PlayStation 5 non sarà più così: Sony ha precisato che PlayStation Store sarà integrato nella dashboard della console, il che significa che non ci sarà il lancio di un’app apposita di fronte al quale attendere.

Il tutto dovrebbe rendere l’esperienza molto più rapida ed evitare alcuni dei fastidiosi errori in cui capitava di incappare sull’attuale generazione.

PlayStation Store su PS5

2. Schede e attività

Ad attirare maggiormente la curiosità sono state probabilmente le nuove schede e le attività. Premendo il tasto PlayStation durante un gioco, infatti, è possibile vedere comparire in sovrimpressione delle informazioni che spaziano tra diverse tipologie. Possiamo, ad esempio, vedere a che punto siamo con lo svolgimento dell’attività corrente. Se magari state affrontando un livello, questa funzionalità vi stimerà il tempo rimanente prima del suo completamento, aiutandovi a gestirvi al meglio (soprattutto se, come la sottoscritta, vi capita di giocare in ritagli limitati e vorreste capire quanto ancora manchi prima di raggiungere il termine della sfida).

Un altro elemento interessante svelato per le schede è che potete passare da un’attività all’altra semplicemente da questo menù. Se, ad esempio, notate un’altra attività tra le schede a cui volete dedicarvi – potrebbe essere “raccogli dieci oggetti in questa ambientazione”, magari – cliccandoci verrete trasportati direttamente nello scenario in cui quella sfida deve essere completata, evitandovi così i tempi morti dello spostamento in-game da un’area all’altra.

Le schede dedicate alle attività su PS5

3. Guide in-game

La nuova feature più chiacchierata tra quelle presentate da Sony è probabilmente la presenza delle guide in-game. A tutti noi è capitato, almeno una volta, di incastrarci in un vicolo cieco in un gioco e, un po’ frustrati, di cercare un gameplay online per capire come qualcun altro abbia superato quella parte. Tuttavia, i video registrati da altre persone hanno un grosso contro: se non troviamo subito la sequenza a cui siamo interessati, rischiamo spoiler, cliccando magari per sbaglio su una fase successiva del gioco.

Per ovviare a questo rischio, le schede di PlayStation 5 consentiranno di accedere a delle video guide specifiche in-game, che saranno mostrate come picture-in-picture, messe a disposizione direttamente dagli sviluppatori. Se l’attività vi chiede di raccogliere un oggetto nascosto e non riuscite a trovarlo, magari, la guida (opzionale, ovviamente: non vi sarà mostrato mai nessun aiuto se non sarete voi a cercarlo) vi mostrerà un video di qualche secondo con la risoluzione dell’enigma/raggiungimento dell’obiettivo.

Il menù delle guide in-game su PS5

4. Funzioni vocali e microfono in DualSense

Sappiamo che il controller DualSense avrà un microfono integrato, il che renderà più semplice l’interazione con la console – senza dover ricorrere necessariamente a un microfono esterno. Per prima cosa, infatti, Sony ha confermato che potrete usare questo microfono per partecipare alle chat vocali, ma non solo: potete dire addio alla vecchia tastiera su schermo, a meno che non vogliate usarla, perché PS5 sarà in grado di ascoltare le vostre indicazioni e di digitare quello che avete detto. Potrete utilizzare questa feature, ad esempio, per mandare un messaggio a un amico, o per cercare il nome di un gioco che volete acquistare.

E se la chat vocale godrà della nuova integrazione del microfono, sappiate che Sony ha annunciato novità anche per la modalità Party: qualora un amico dovesse decidere di condividere con voi il suo schermo, infatti, potrete vedere il suo gameplay (a piacimento, solo se lo vorrete) sistemando una finestrella in sovrimpressione sulla vostra partita, per farvi compagnia e vedere cosa sta succedendo nella sua avventura mentre voi giocate ad altro.

È chiaro insomma che PS5 voglia guardare a un’esperienza di gaming più social possibile, anche e soprattutto in un’epoca di distanziamento come quella che stiamo vivendo.

Il menù che mostra la condivisione dello schermo di un amico

5. Condivisioni a prova di spoiler

Ancora una volta, il tasto Share sarà preposto alla cattura di screenshot/gameplay e alla loro condivisione, che potremo eseguire su social network già integrati – come ad esempio Twitter. Un’alternativa è però l’invio direttamente a un amico di un contenuto che abbiamo catturato. In questo caso, oltre a poter fare tutto dal menù specifico, ci sarà anche una nuova funzionalità: PS5 infatti è in grado di accorgersi se il destinatario a cui state inviando lo screenshot ha già completato l’attività da cui proviene l’immagine. Se così non fosse, il messaggio sarà comunque recapitato, ma sarà preceduto da una notifica di allerta per possibili spoiler, lasciando così al vostro amico la decisione se aprire o meno la missiva elettronica.

Si tratta di una via che vuole sia mettere al riparo i mittenti da possibili inciampi e torti da fare inavvertitamente agli amici, sia evitare che troll di ogni risma che infestano questa community possano tentare di rovinare le sorprese ad altri giocatori, immortalando momenti chiave di giochi che finirebbero con lo spoilerare ad altri.

La schermata di condivisione su PlayStation 5

Vi ricordiamo che PlayStation 5 arriverà sul mercato il prossimo 19 novembre a 499,99€ per la standard e 399,99€ per la digitale, priva di lettore Blu-Ray. Per ogni indicazione sulla console, i suoi giochi, le specifiche e la retrocompatibilità, fate riferimento al nostro vademecum.

Se volete tenervi pronti a prenotare PlayStation 5 appena tornerà disponibile, fate riferimento alla pagina dedicata su Amazon.