Rubriche 7 min

10 bellissimi gadget per i fan di Assassin’s Creed | Novembre 2020

Approfittiamo dell'uscita di Assassin's Creed Valhalla per proporvi una ricca selezione di gadget e collezionabili a tema

Aggiornamento 12 novembre 2020: abbiamo fatto qualche modifica per celebrare l’uscita di Assassin’s Creed Valhalla!

Dal 2007, la saga di Assassin’s Creed accompagna il popolo videoludico tutto. La lotta tra Templari e Assassini si dipana in una serie infinita di epoche storiche, con successo costante e in grado di travalicare la videoludica. Pure al netto delle critiche ricevute per la mancanza di innovazione, c’è anche da dire è la saga Ubisoft ci ha offerto non solo qualità, ma anche capolavori indimenticabili. Questi ultimi sono stati tali perché non solo hanno lasciato il segno nella storia, ma anche di indirizzare il medium a un cambiamento epocale.

Assassin’s Creed Valhalla è uscito il 10 novembre 2020 e potete acquistarlo qui. Se invece volete approfondire l’argomento, giusto pochi giorni fa il nostro Paolo Sirio si è avventurato nell’epoca d’oro di tale civiltà. Ma per accompagnare l’arrivo di Eivor nelle case di tutti gli appassionati, abbiamo selezionato per voi i migliori gadget a tema Assassin’s Creed.

Assassin's Creed Valhalla

10 bellissimi gadget per i fan di Assassin’s Creed


La lama celata di Assassin’s Creed Valhalla

Gadget Assassin's Creed_1

Iniziamo proprio con la storia più recente proponendovi la replica ufficiale della Lama Celata di Eivor, il protagonista di Assassin’s Creed Valhalla. Una replica non solo di qualità, ma anche fedele nei confronti di quella che, insieme al cappuccio, è uno dei simboli più riconosciuti del brand Ubisoft. Lo è perché non solo è presente in ogni incarnazione, ma anche perché è un manufatto che sa come reinventarsi a seconda dell’epoca storica in cui si ambienta la vicenda. In questo caso parliamo di una riproduzione ufficiale a grandezza naturale e perfettamente indossabile. La lama (assolutamente sicura) è governata da un meccanismo a molla che ne permette anche il bloccaggio, in modo che non esca se il suo indossatore non lo desidera. Al momento in cui scriviamo l’articolo è segnalato come in distribuzione a partire dal 10 novembre 2020, ovvero praticamente in tandem con l’uscita di Assassin’s Creed Valhalla. Come tutte le cose in prenotazione, vi consigliamo di non farvela sfuggire perché dopo la pubblicazione non è detto che continueranno a produrne nuovi esemplari.

» Clicca qui per acquistare la lama celata di Assassin’s Creed Valhalla


Il costume di Ezio Auditore

Gadget Assassin's Creed_6

Evolviamo l’argomento “repliche” verso qualcosa di più specifico e quasi “professionale”: un bellissimo set da cosplay. Stiamo parlando del costume di Ezio Auditore, per la precisione della mise che sfoggia in Assassin’s Creed Brotherhood. Il colore rosso e il metallico dei (pochi) pezzi d’armatura come lo spallaccio e la cintura esaltano benissimo sul bianco. Il tutto si conferma di buona qualità a un prezzo che, tutto sommato, è anche accessibile per essere un costume praticamente completo (mancano solo un paio di accessori). Oltre che per il cosplay, il costume può anche essere impiegato per occasioni più “popolari” come appunto le feste di Carnevale o di Halloween: è uno dei vantaggi del fatto che il brand sia divenuto molto conosciuto.

» Clicca qui per acquistare il costume completo di Ezio Auditore


La cannoniera di Edward Kenway… a mattoncini

Gadget Assassin's Creed_15

Il terzo articolo sale leggermente di prezzo rispetto al vestiario ma volendo ne guadagna in termini di attrattiva per ogni collezionista: le costruzioni Mega Bloks. Malgrado all’apparenza possano sembrare solo imitazioni di mattoncini ben più famosi, trovano la loro unicità in personaggi umani molto più precisi e dettagliati della media delle costruzioni, cosa che nel tempo li ha fatti divenire delle vere e proprie mini-action figure. Altro segno di distinzione è il loro essere ambiziosi nel ricreare costruzioni e situazioni, con molti più pezzi e dettagli. Dei due set che vi proponiamo, questo primo è legato ad Assassin’s Creed IV: Black Flag. Il celeberrimo pirata-Assassino Edward Kenway vi è ritratto al comando di una bellissima cannoniera, insieme al suo equipaggio di altri tre figurini. Al di là della potenza immaginifica, stiamo parlando anche di una bella idea regalo per chiunque abbia voglia di coniugare la passione videoludica con quella per i mattoncini.

» Clicca qui per acquistare il Mega Blok della cannoniera di Edward Kenway


I fumetti Assassin’s Creed The Fall e The Chain

Gadget Assassin's Creed_Agg 10 settembre

Proseguiamo la rassegna e approdiamo simbolicamente a un altro settore in cui la saga ha saputo insediarsi: l’editoria. Lo facciamo introducendo il volume Assassin’s Creed The Fall e The Chain. Si tratta di un tomo unico che raccoglie le due storie chiamate appunto The Fall e The Chain. Originariamente pubblicate tra il 2010 e il 2012 in formato spillato, raccontano le origini di Daniel Cross, soggetto Abstergo e uno degli antagonisti di Assassin’s Creed III. Alla storia nel presente si affianca quella dei suoi antenati, gli Orelov. Questa famiglia, facente parte della branca degli Assassini attiva in Russia, ebbe un ruolo preponderante nella caduta dello zar Nicola II e nel misterioso (e realmente accaduto) evento di Tunguska del 1908. Entrambi questi eventi erano stati accennati nello stesso Assassin’s Creed II, e vengono qui narrati con un ritmo avvincente e illustrazioni di qualità. Il fumetto, con The Chain, fa inoltre da prequel al primo capitolo della saga, in quanto viene spiegato come la Abstergo sia venuta a conoscenza di Desmond. In questo caso vi proponiamo la versione in lingua inglese.

» Clicca qui per acquistare il volume unico di Assassin’s Creed The Fall e The Chain


Il romanzo Assassin’s Creed: Rinascimento

Gadget Assassin's Creed_8

Sono infatti dieci anni che gli adattamenti a romanzo di Assassin’s Creed si possono trovare nelle librerie di tutto il mondo. Tuttavia qui vogliamo concentrarci sull’esordio, arrivato a fine anni Duemila e dal titolo Assassin’s Creed – Rinascimento. Scritto da Oliver Bowden, il libro racconta una versione romanzata (e senza introdurre alcuni concetti chiave del videogioco) della storia di Ezio Auditore. Al di là dell’esperimento di novelization, ciò che lo ha portato al successo sta nel fatto che, oltre chiaramente alla consulenza diretta con coloro che hanno lavorato ad Assassin’s Creed II, il romanzo di Bowden ha fornito contributi essenziali per la definizione e scrittura persino dei videogiochi successivi al secondo capitolo. Le idee in questione hanno infatti riguardato i contenuti aggiuntivi e il chiarimento del retroterra personale di Ezio.

Solo per fare un esempio: i ricordi di Cristina in AC: Brotherhood furono pensati proprio partendo da questo romanzo. Quindi in questo caso più che di un gadget parliamo di un vero e proprio approfondimento del background contestuale e narrativo della saga, che di sicuro farà la gioia di ogni appassionato. Una curiosità: l’ormai introvabile primissima edizione del romanzo includeva un codice per la versione PC di ACII che avrebbe sbloccato una piccola missione extra.

» Clicca qui per acquistare il romanzo Assassin’s Creed: Rinascimento


L’artbook di Assassin’s Creed Valhalla

Gadget_AssassinsCreed_NOV2020_1

I prodotti editoriali di questa rassegna sono ben quattro, e abbiamo lasciato i due più recenti a chiusura di questa immaginaria quadrilogia. Quello che vi proponiamo qui è un oggetto che non può mai mancare in ogni grande IP videoludica che si rispetti: un massiccio artbook. Parliamo di The Art of Assassin’s Creed Valhalla, dedicato appunto all’avventura di Eivor. Esattamente come esiste una versione in inglese, l’artbook verrà pubblicato anche in italiano, mantenendo inalterata la sua smodata quantità di concept art, dipinti, bozze e render 3D, nonché di numerosi quanto dettagliati commenti e aneddoti direttamente dal team di sviluppo. Un elemento immancabile nella collezione di ogni amante di Assassin’s Creed, nonché un tassello essenziale per scoprire (come molti altri) tanto il retroterra storico e narrativo quanto il processo creativo dietro le spettacolari rievocazioni virtuali che la saga propone da quasi quindici anni. Al momento in cui scriviamo l’artbook è prenotabile in quanto verrà pubblicato il 17 novembre 2020: potrebbe essere una buona idea corredarlo a una copia del gioco, magari next-gen!

» Clicca qui per acquistare l’artbook di Assassin’s Creed Valhalla


La saga a fumetti norrena: Assassin’s Creed Valhalla La Saga di Geirmund

Gadget_AssassinsCreed_NOV2020_2

Come dimostrano The Chain e The Fall sopra accennati, il brand di Assassin’s Creed ha trovato nel medium fumettistico un’altra casa accogliente. La scelta azzeccata in tal senso è stata quella di fargli raccontare storie parallele o che fungessero da antefatto ai videogiochi, seppure non siano mancate anche contesti del tutto inediti come l’India Coloniale o appunto la Russia dei primi del Novecento. In questo caso le pagine di questo elegante volume cartonato ci portano nuovamente nel gelido nord del IX secolo, con Assassin’s Creed Valhalla La Saga di Geirmund. L’autore Matthew Kirby ci accompagna nelle vicende di Geirmund Pellaccia-di-Hel e il suo ritrovarsi in mezzo a un conflitto che sembra antico quanto gli dèi stessi, legato com’è a un bracciale e a un’antica profezia. Un’altra grande avventura, stavolta su carta, che al momento in cui scriviamo verrà distribuita il 17 novembre 2020. Da non perdere, sia per approfondire il contesto vichingo secondo Ubisoft che per tornare a immergersi nell’epoca d’oro dei vichinghi.

» Clicca qui per acquistare la saga a fumetti di Assassin’s Creed Valhalla


Connor Kenway, il diorama

Gadget Assassin's Creed_3

La terza statua è dedicata a un protagonista un po’ dimenticato: Connor Kenway, autore delle vicende della Rivoluzione Americana di Assassin’s Creed III. Ma dove la più celebre rappresentazione in PVC inclusa nella Freedom Edition del 2012 lo mostrava con la bandiera statunitense alle spalle, in questo vero e proprio diorama lo vediamo ricreare nientemeno che la copertina del videogioco in cui compare. Il gesto è celebre: lascia cadere il suo tomahawk su un soldato inglese. Anche per un personaggio che forse non ha avuto altrettanta risonanza rispetto a predecessori e successori, molta cura è stata dedicata alla sua rappresentazione e ogni suo equipaggiamento è stato ricreato fedelmente. A stupire, oltre ai dettagli dei vestiti, è la certosina cura nel ricreare anche i più minimi effetti come lo sporco della terra e del nevischio, tanto che pare davvero che la scena possa prendere vita da un momento all’altro.

» Clicca qui per acquistare il diorama di Connor


Eivor, il Vichingo morso di Lupo

Eivor_Gadget Assassin's Creed_AggOTT2020

Abbiamo lasciato per ultima la statua più “golosa”: Eivor. Il protagonista del futuro Assassin’s Creed Valhalla è qui rappresentato nella sua versione maschile, mentre tiene il piede su un baule carico di bottino. Alla consueta grande resa nei dettagli si somma l’attenzione dedicata agli accessori e agli oggetti di “scena”. La basetta è stata costruita in maniera volutamente “irregolare”, tesa a imitare una pavimentazione in pietra. Eivor non solo tiene l’ascia nella mano destra, ma porta nella sinistra un classico elmo vichingo, disegnato secondo le rappresentazioni e i reperti autentici ritrovati dagli archeologi. Alla stessa mano sinistra non manca la lama celata, mentre lo scrigno è contiene monete riprodotte con attenzione e dettaglio certosini. Per tutti coloro che acquisteranno questa bella statua c’è un piccolo bonus: un codice per sbloccare in Assassin’s Creed Valhalla il Raider Tattoo set, un set di tatuaggi esclusivi. Esattamente come la lama celata all’inizio di questa rassegna, la statua di Eivor è prenotabile e verrà distribuita il 10 novembre 2020, in tandem con il gioco. E di nuovo, non possiamo che consigliarvi di farla vostra il prima possibile.

» Clicca qui per acquistare la statua di Eivor


Il Monopoly di Assassin’s Creed… doppio

Gadget Assassin's Creed_7

Chiudiamo questa rassegna con un gadget più comune ma che, paradossalmente, potrebbe anche essere quella ad attirare più pubblico generalista: i giochi da tavolo. Il brand di Assassin’s Creed non si è infatti fatto mancare neanche questo tipo di intrattenimento, con un Monopoly riprogettato ad hoc. In questo caso, invece che il finto denaro, si utilizzano i crediti Abstergo. Nella versione “generale” come pedine si possono scegliere tutti i protagonisti della saga fino ad AC: Unity (compresa Aveline) e il tabellone è stato modificato per inserire dettagli e riferimenti. I celeberrimi Parco della Vittoria e Viale dei Giardini sono sostituiti proprio da Abstergo e Abstergo Entertainment. Per i più specifici o appassionati c’è anche il Monopoli a tema Assassin’s Creed Syndicate, dove il tabellone ha subito un’altrettanto massiccia modifica e tutte le proprietà sono state cambiate con i luoghi chiave della Londra esplorabile con Jacob e Evie.

» Clicca qui per acquistare il Monopoly di Assassin’s Creed
» Clicca qui per acquistare il Monopoly di AC: Syndicate