News 2 min

Zelda Breath of The Wild, completata una sfida “impossibile” (dopo 8 mesi)

La Snake Challenge saprà darvi parecchio filo da torcere

The Legend of Zelda Breath of The Wild continua a sorprendere, dando l’occasione a numerosi utenti di affrontare l’ultima avventura di Link in modi creativi e inaspettati.

Nintendo Switch ha appena accolto The Legend of Zelda Skyward Sword HD, nuova edizione del titolo uscito su Wii nel 2011 nonché primo gioco nella timeline della saga.

Nonostante questa nuova uscita, gli appassionati non sembrano avere intenzione di abbandonare le terre di Hyrule in favore dei cieli, e vedono nel futuro della serie un’ottima occasione per “perfezionare” la continuity.

È innegabile che l’attesa per Zelda Breath of The Wild 2 sia più che palpabile, tanto che un fan ha deciso di “creare” il sequel a modo suo (e il risultato non è poi così male).

Il gioco ha abituato la community a confrontarsi con una lunga serie di sfide, che vanno dall’uso particolare di alcune armi a modi alternativi per risolvere gli enigmi.

Stavolta un fan ha tentato un’impresa davvero ardua ed è riuscito a portarla a termine con successo, malgrado le numerose difficoltà incontrate sulla sua strada.

Stiamo parlando della “Snake Challenge“, una sfida che richiede di completare il gioco senza senza mai attraversare il percorso intrapreso in precedenza.

Il nome della curiosa challenge deriva direttamente da Snake, l’iconico videogioco presente, tra gli altri, anche sullo storico Nokia 3310, nel quale bisogna evitare a tutti i costi che il serpente tocchi sé stesso, eventualità che causerebbe un immediato game over.

La curiosa “restrizione” di cui il fan si è fatto volontariamente carico è andata a buon fine, come potete notare dall’immagine sottostante (via Twinfinite):

La “Snake Challenge” è stata portata avanti settimanalmente a partire da novembre 202o, ha comportato sei fallimenti (e relativi nuovi tentativi) e «innumerevoli momenti di terrore», come dichiarato dallo stesso giocatore, che ora potrà finalmente abbandonare il titolo per dedicarsi a The Legend of Zelda Skyward Sword HD.

La popolarità di The Legend of Zelda Breath of The Wild non conosce confini, e recentemente ha sconfinato nell’illegalità: un uomo è stato infatti arrestato per aver venduto dati di salvataggio modificati.

Se siete ansiosi di scoprire le origini della Spada Suprema in Skyward Sword, dovete considerare che Link non è l’unico a poterla estrarre.

Tra sfide più o meno difficili, un’altra ha finalmente trovato una risoluzione: il “forziere impossibile” è stato aperto a distanza di quattro anni dal lancio.

Se amate la saga di Zelda e non avete ancora provato Link’s Awakening, è arrivato il momento di farlo sfruttando l’offerta di Amazon.