Xbox Series X: la produzione costerebbe tra i $460 e i $520, più di PS5

La produzione di Xbox Series X costerebbe tra i 460 e i 520 dollari a modello

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Febbraio 2020 - 16:55

La produzione di Xbox Series X costerebbe tra i 460 e i 520 dollari a modello, stando all’analista Daniel Ahmad di Niko Partners.

Le stime di Ahmad si basano sui singoli pezzi inclusi nella console di Microsoft, e vedrebbero quest’ultima costare almeno in partenza più di PS5.

Notizia di stamattina, a detta di Bloomberg la piattaforma next-gen di Sony avrebbe un costo di produzione di $450, aumentato a dismisura per la scarsa reperibilità di materiali.

Questo potrebbe significare due cose: la prima è che PS5 potrebbe costare meno di Xbox Series X, come fu tra PS4 e Xbox One; la seconda, più probabile, è che Microsoft potrebbe vendere in perdita o con un margine per unità molto ridotto.

L’analista si aspetta in ogni caso delle sorprese, dal momento che nel corso della generazione sia Microsoft che Sony hanno dimostrato di aver monetizzato molto le sottoscrizioni.

Così facendo, potrebbero pensare di vendere ad un prezzo notevolmente ridotto rispetto alle attese, compensando con i prezzi degli abbonamenti a PlayStation Now, PlayStation Plus, Xbox Game Pass e Xbox Live Gold.

Ad ogni modo, non vanno sottovalutate le spese accessorie collegate alla distribuzione delle console, che porterebbero tali cifre a salire ulteriormente.

Xbox Series X: la produzione costerebbe tra i $460 e i $520, più di PS5

Di fatto, queste nuove indiscrezioni sembrano escludere la possibilità che una delle due console costi $399, ovvero il prezzo di lancio di PS4 nel 2013; la pista dei $499 sembra la più percorribile.

Secondo Microsoft, ad ogni modo, Xbox Series X non sarà in competizione con PlayStation 5, e ciò potrebbe portare a delle situazioni inattese anche sul versante del prezzo.




TAG: PS5, xbox series x