News 2 min

Xbox Series S ora può ospitare alcuni giochi classici di Nintendo

Xbox Series S diventa una macchina molto più appetibile, ora, non solo per il prezzo ma anche per la possibilità di emulare titoli Nintendo.

Xbox Series S e Nintendo diventano ancora più amiche, per così dire, grazie alla possibilità di inserire il più famoso emulatore della Grande N nella console Microsoft.

La console Microsoft è per altro già famosissima e amatissima, anche e soprattutto per la capacità di essere acquistabile molto facilmente ovunque, anche su Amazon.

Per altro, alla fine dello scorso anno, Xbox Series S ha avuto un taglio di prezzo molto importante che l’ha portata a costare meno di Nintendo Switch.

Ma il 2023 ha visto invece un aumento di prezzo fisso per la console anche se, fortunatamente, non relativo a tutti i mercati.

Dopo avervi mostrato la sua ultima funzionalità (tramite Windows Central) probabilmente la console Microsoft diventerà ancora più interessante.

Perché nonostante la libreria di Xbox Game Pass non sia affatto piccola, ora è possibile installare l’emulatore Dolphin, il più noto software per giocare soprattutto titoli GameCube e Wii.

Ci vuole un po’ per installarlo, ma una volta inserito nella console sarà possibile fare un crossover tra Nintendo e Microsoft niente male.

Dolphin Emulator per UWP è stato lanciato per la prima volta in versione beta il 6 dicembre 2022. Da allora ha ricevuto un paio di aggiornamenti, portandolo alla versione 1.02.

La quale è compatibile con la dashboard di Xbox Series S, come potete vedere nel video qui sotto (che vi spiega come installare l’emulatore):

Il Dolphin può eseguire l’upscaling dei giochi fino a 1440p, e con alcune mod è possibile anche installare le texture HD per far brillare ancora di più questi giochi storici.

Ovviamente vi dobbiamo ricordare che gli emulatori vivno da sempre in un’area grigia, dal punto di vista legale. Non sono illegali di per sé ma, formalmente, non è possibile riprodurre titoli di cui non si possiede anche una copia fisica originale.

Emulatori che, per altro, vi permetteranno di rivivere vecchi JRPG di Nintendo prima dei remake, almeno quelli presunti in arrivo

E se proprio non vi bastano neanche i grandi classici di GameCube e Wii c’è sempre Xbox Game Pass, con altri videogiochi in arrivo come sempre.