Xbox: l’anno fiscale è stato il migliore dal 2008 nonostante il calo di console vendute

Come fa notare l'analista Daniel Ahmad di Niko Partners, l'anno fiscale 2019 è stato il migliore dal debutto della divisione Xbox per entrate

News
A cura di Paolo Sirio - 22 Luglio 2019 - 18:52

Abbiamo dedicato un ampio spazio ai risultati conseguiti nell’anno fiscale 2019 dalla divisione gaming di Microsoft, notando come ci sia stato un calo importante nella vendita di console.

Un calo sì fisiologico, visto che siamo alla fine della generazione, ma repentino se consideriamo che parliamo di un crollo del 48% nell’ultimo quarto rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Ad ogni modo, a far recuperare il sorriso a Microsoft ci aveva pensato un nuovo record di Xbox Live, arrivato a quota 65 milioni di utenti attivi mensilmente.

Xbox: l’anno fiscale è stato il migliore dal 2008 nonostante il calo di console vendute

Però, come fa notare l’analista Daniel Ahmad di Niko Partners, l’anno fiscale 2019 è stato il migliore dal debutto della divisione Xbox per entrate.

Partendo dal 2008, il grafico in alto dimostra come nel periodo compreso tra luglio 2018 e giugno 2019 (l’anno fiscale 2019, appunto) le entrate abbiano sfiorato i 12 miliardi, un record negli ultimi dieci anni.

“Nonostante le vendite di console Xbox One siano state inferiori rispetto a quelle di Xbox 360, allineate, le entrate di Xbox sono cresciute notevolmente in questa generazione grazie alle entrate superiori di software e servizi”, ha spiegato Ahmad.

Non sorprendono, dunque, le dichiarazioni di Phil Spencer, EVP al gaming di Microsoft che all’E3 2019 ha rivelato che Xbox non punta più a vendere console, o comunque non soltanto a quell’obiettivo.




TAG: microsoft, xbox, Xbox One

OffertaBestseller No. 1