Valve tornerà mai a fare giochi single-player senza realtà virtuale?

Valve ha provato ad articolare il suo pensiero riguardo al progetto successivo all'appena annunciato Half-Life Alyx

News
A cura di Paolo Sirio - 21 Novembre 2019 - 19:48

In un’intervista concessa a Geoff Keighley, Valve ha provato ad articolare il suo pensiero riguardo al progetto successivo all’appena annunciato Half-Life Alyx.

La domanda posta da Keighley, e che ci poniamo un po’ tutti, è relativa alla possibilità che la casa di Gabe Newell torni a lavorare su progetti single-player non basati sulla realtà virtuale.

Il team di sviluppo ha cercato di dare una risposta più precisa possibile ma si è limitato ad un dato oggettivo: ha bisogno di scoprire come i videogiocatori reagiranno ad Alyx prima di fare dei “piani concreti” per il futuro.

Quello che è sicuro è che gli sviluppatori di Valve hanno amato la possibilità di fare un altro Half-Life e anche di realizzare un titolo single-player, e questo è di certo un indizio importante per il prosieguo della loro avventura nell’azienda.

Half-Life Alyx è in uscita nel mese di marzo 2020, dopodiché si potrà ragionare di cosa vorrà fare Valve da grande… di nuovo.




TAG: half-life: alyx, valve