News 2 min

Un leaker è stato finalmente beccato, ma non è quello di GTA 6

Dan Allen ha erroneamente risposto a un follower dall'account sbagliato.

Alcuni giorni fa, prima dell’annuncio ufficiale, sono trapelati in rete immagini e informazioni circa Assassin’s Creed Mirage, prossimo capitolo della saga Ubisoft, un leak considerato da molti piuttosto grave (anche se nulla a che vedere con quello di GTA 6).

Lo YouTuber Dan Allen si è scusato dopo che è emerso che c’era lui dietro un account Twitter che aveva recentemente fatto trapelare i dettagli della presentazione Ubisoft Forward, insieme ad altre informazioni riservate.

Allen ha recentemente guadagnato un certo peso online grazie al fatto di aver pubblicato, sotto lo pseudonimo di The Real Insider, i dettagli dei vari giochi di Assassin’s Creed che Ubisoft avrebbe annunciato durante l’evento della scorsa settimana.

Come faceva Allen a conoscere questi dettagli? Era stato informato dalla stessa Ubisoft sui contenuti della presentazione sotto embargo, che poi ha prontamente ignorato e di cui ha scritto in modo anonimo su Internet, come riportato da Eurogamer.net.

La facciata, tuttavia, si è dissolta ieri sera, quando Allen ha erroneamente risposto a un follower dall’account sbagliato, circa una inviata esplicitamente a The Real Insider su Twitter.

Il tweet e l’account di The Real Insider sono rapidamente scomparsi, ma non prima che alcuni follower se ne accorgessero. Allen ha successivamente pubblicato una dichiarazione su Twitter per scusarsi e ha affermato che la cosa non si ripeterà mai più.

«Mi dispiace per le mie azioni», ha scritto Allen. «Mi vergogno e sono deluso da me stesso. Mi prenderò del tempo per riflettere sulle mie decisioni sbagliate, che non si ripeteranno mai più. A tutti coloro che mi hanno sostenuto in questi anni, mi dispiace davvero di avervi deluso».

Allen aveva anche diffuso tramite il suo account The Real Insider la notizia circa un nuovo Silent Hill effettivamente in lavorazione, così come due nuovi capitoli della serie di Crash Bandicoot in via di sviluppo ma ancora non confermati.

Parlando sempre di leak, impossibile non ricordare quello davvero recente ai danni di Rockstar Games, il quale potrebbe costare un “piccolo” rinvio di GTA 6.