News 2 min

Ubisoft sotto assedio, una grande azienda vuole prenderne il controllo

Un recente report vorrebbe Ubisoft sotto attacco, per così dire, da parte di una grossa azienda che mira ad aumentare le sue quote.

Più volte abbiamo parlato di quanto il periodo di Ubisoft sia decisamente particolare, dentro e fuori l’azienda.

Più volte abbbiamo parlato del publisher di Assassin’s Creed, che potete trovare ad ottimo prezzo su Amazon, relativamente a vicende che non sempre riguardano solo i videogiochi.

Sappiamo ad esempio che è in un periodo di grande trasformazione, perché Ubisoft ha dichiarato pubblicamente di aver rivisto al ribasso le stime degli investimenti per i suoi giochi.

Contestualmente, giusto qualche tempo fa proprio il CEO aveva annunciato di aver tagliato una parte del suo stipendio per consentire ad Ubisoft di affrontare gli investimenti in maniera più serena.

E, secondo un report di Kotaku, Ubisoft sta affrontando un nuovo assalto societario da parte di Tencent, che già possiede quote del publisher francofono.

Tencent, colosso cinese che possiede moltissime quote delle più grandi aziende del mondo dell’intrattenimento, sembra avere intenzione di raddoppiare addirittura il suo investimento.

Passando quindi dal 5%, già altissimo in termini finanziari per un colosso come Ubisoft ad un possibile 10%. L’obiettivo è, ovviamente, diventare l’unico maggiore azionista dell’azienda.

Questo significherebbe avere una grande influenza sul publisher, con tutto quello che ne consegue in capacità produttive e di pianificazione.

Il modo in cui Tencent mira a farlo è semplicemente, si fa per dire, raddoppiando l’investimento nelle azioni già acquistate, aumentandone il valore totale.

Secondo una fonte del giornale Reuters, il colosso cinese vuole stringere ancora di più la presa su Ubisoft che è una risorsa strategica importante, visto che in passato le due aziende hanno collaborato per portare alcuni giochi in Cina.

Sono anni che si parla di un’acquisizione totale da parte di Tencent, addirittura. Questa mossa non è quella definitiva ma, qualora verrà attuata, sarà sicuramente un altro passo verso quell’obiettivo.

Anche se l’azienda cinese ha dimostrato di saper portare a termine i suoi piani, acquistando tantissime aziende come il team di sviluppo di un’esclusiva Switch.

A proposito di acquisizioni, un tema sicuramente inflazionato di questi tempi, Electronic Arts ha invece messo a tacere qualsiasi voce riguardo un acquisto eventuale.