News 2 min

Trova una PS3 in una palude, ma qualcosa “striscia” al suo interno

Un rage-quit decisamente violento, o cosa?

Il mondo dei videogiochi sa essere davvero molto strano, quando vuole: difatti, di recente una PS3 è stata recuperata in una palude da un intrepido giocatore, il quale ora sta cercando di ripristinare la console Sony rendendola nuovamente funzionante.

No, non parliamo chiaramente della console current-gen con DualSense (di cui potete acquistare il controller in diverse colorazioni su Amazon), ma proprio della cara e vecchia PlayStation 3.

Proprio nei giorni in cui Sony sembra ormai sempre più vicina a mettere definitivamente la parola fine al supporto di PS3 e PS Vita, ecco che sbuca questa curiosità davvero singolare.

Come condiviso nel subreddit PlayStation (via GamesRadar), una serie di eventi ha portato alla scoperta e al recupero di una console PS3 abbandonata in una palude.

Tale giocatore di nome ‘WxmTommy95’ ha infatti raccontato di aver trovato la console in una zona paludosa del Gold Coast, in Australia.

A sua volta, è stato poi l’utente ThatWasTayla a procedere nel recupero, avvistando la PS3 ed estraendola di fatto dalla sua tomba di fango e melma.

«Non si prospetta nulla di buono. Dopo giorni di pioggia battente, l’oggetto era completamente sommerso e probabilmente lo era da molto tempo», si legge nel post.

Saw this on my walk today, poor thing. from playstation

«Sembra che [la PS3] sia lì da un po’, le porte sono tutte arrugginite e c’è del fango che fuoriesce dalle bocchette». Tayla ha comunque dichiarato che ha intenzione di smontare e cercare di pulire la console nel miglior modo possibile.

C’è però un problema: ThatWasTayla sente qualcosa “strisciare” all’interno della PS3, ma non è ancora stato confermato cosa sia. La sezione dei commenti suggerisce che potrebbe trattarsi di un qualche tipo di crostaceo o insetto.

A week ago I saw a post of an abandoned PS3 left in a swamp.. So I went to rescue it from playstation

Purtroppo non abbiamo modo di sapere come questa console sia finita nella palude, sebbene nei commenti qualcuno ironizza su un rage-quit decisamente “violento”, magari dopo aver giocato a un Dark Souls di FromSoftware.

Restando in tema, Sony ha deciso di concentrare i propri sforzi sul nuovo PlayStation Plus, offrendo la compatibilità anche con i giochi PS3: sfortunatamente, in alcuni casi non sarà però possibile accedere a tutti i contenuti.