News 2 min

The Witcher serie TV, Henry Cavill era stato scelto per 7 Stagioni (ma è andata male)

Henry Cavill era inizialmente d'accordo con l'idea di realizzare 7 stagioni di The Witcher, ma a una condizione poi non rispettata.

L’addio di Henry Cavill alla serie TV di The Witcher non è ancora stato mandato giù da un gran numero di fa, delusi dall’abbandono della celebre star.

In ogni caso, è noto che Cavill tornerà a vestire i panni di Geralt di Rivia per la terza stagione, sempre ispirata al franchise di The Witcher (che trovate anche su Amazon nello storico terzo capitolo).

A prendere il posto dell’attore dalla Stagione 4 sarà Liam Hemsworth, una scelta che ancora oggi fa molto discutere. A quanto pare, però, Cavill avrebbe potuto restare come Geralt molto a lungo.

Difatti, dopo che di recente sono emersi alcuni interessanti dettagli sulla Stagione 3 della serie, sembra pressoché certo che Henry Cavill avrebbe potuto rimanere a bordo del progetto per ben 7 stagioni.

Henry Cavill è Geralt in The Witcher (Netflix)

Come riportato anche da Fandomwire, l’attore era inizialmente d’accordo con l’idea della showrunner di realizzare 7 stagioni di The Witcher, dichiarando che gli sarebbe piaciuto continuare a recitare nella serie ma a una condizione.

Già prima dell’uscita della prima stagione, Lauren Hissrich aveva un piano per ben sette stagioni, tanto che l’ex Superman del DCEU era d’accordo.

Essendo un grande fan dei romanzi di Andrzej Sapkowski e dei giochi, Henry Cavill voleva che gli sceneggiatori mantenessero la storia in linea con il materiale di partenza e continuassero a onorare il lavoro di Sapkowski.

«Sono un grande fan dei libri e sono rimasto fedele al materiale d’origine, si tratta di fare in modo che la storia si svolga senza troppe deviazioni o scelte secondarie che confondano le acque».

Anche se l’attore si è dedicato anima e corpo al ruolo, le divergenze creative tra la star e gli sceneggiatori lo hanno portato ad autoescludersi dallo show. Tuttavia, Netflix sembra essere d’accordo con la visione di Hissrich, dato che lo show è stato rinnovato per la quarta stagione, pur senza Henry Cavill.

Una vicenda sicuramente controversa sulla quale è intervenuto perfino la voce di Geralt nei videogiochi, criticando apertamente Netflix per la sua decisione di differire in maniera netta dalle storie originali.

Ma non solo: un ex sceneggiatore aveva svelato che molti showrunner non solo non erano fan del materiale originale, ma che addirittura lo prendevano in giro.