The Last of Us – Part II e i combattimenti: giocatori condividono video spettacolari

Il sistema di combattimento di The Last of Us - Part II, la fisica e le animazioni del gioco consentono di mettere insieme delle coreografie da film d'azione durante le sparatorie

NEWS
A cura di Stefania Sperandio - 6 Luglio 2020 - 19:02

Uno degli elementi di The Last of Us – Part II che ci hanno maggiormente colpiti è stato il suo sistema di combattimento. Le sparatorie, le colluttazioni, le collisioni e la carne contro carne che è possibile avvertire, controller alla mano, durante gli scontri, danno al titolo Naughty Dog un sapore davvero peculiare. A questo, va sommato un sistema di animazioni curato in modo irrazionale (come ammise anche, purtroppo, Neil Druckmann), che aggiunge ulteriore realismo e orrore dilettevole alle sequenze di violenta azione contro i vostri nemici – umani o infetti che siano.

I giocatori più fantasiosi hanno così sfruttato le possibilità di Ellie per dare vita a delle vere e proprie coreografie in cui hanno concatenato un attacco dietro l’altro, mostrando le potenzialità del combat system.

Attenzione! I video mostrati di seguito possono contenere spoiler da The Last of Us – Part II. Vi raccomandiamo di interrompere qui la lettura se non volete anticipazioni sui contenuti del gioco. Inoltre, i video contengono violenza virtuale: vi raccomandiamo di non vederli se siete particolarmente sensibili o minorenni.

The Last of Us – Part II e i combattimenti: giocatori condividono video spettacolari

In diverse sequenze possiamo vedere Ellie in azione, che sfrutta pienamente la sua estrema agilità per colpire i nemici rapidamente, rendendosi davvero difficile da agguantare e da colpire.

In questo caso, la vediamo anche sfruttare un umano infetto (un runner) come esca contro i clicker, dopo averlo gambizzato con un colpo preciso che ha innescato la caduta del nemico.

Qui, un soldato dei WLF finisce dato in pasto ai clicker, con Ellie che si tiene nell’ombra mentre gli orribili infetti sono impegnati a banchettare.

Anche i tuffi sono tra le abilità più quotate per rendere spettacolari i combattimenti di Ellie:

La combinazione di abilità e oggetti come le molotov, in questi casi, ha sicuramente del distruttivo:

E questo è perché non devi cercare di prendere in velocità qualcuno più veloce di te. Da notare anche gli spettacolari attacchi in volo compiuti da Ellie, che si proietta dal piano di sopra in un caso e dalla corda nel successivo:

Grazie alla sua agilità, Ellie può anche affrontare due colossi serafiti contemporaneamente:

Se Ellie, come avrete notato, è dotata di un’agilità e una velocità che le permettono di sgusciare brutalmente via dalle brutte situazioni, Abby è più lenta, ma dotata di una forza bruta impari. Le colluttazioni vestendo i suoi panni sono estremamente fisiche:

E, se fossimo negli infetti, cercheremmo di non darle il tempo di abbrancare la sua doppietta. Ma neanche la sua pistola:

E ancora, vediamo un uso combinato di armi d’attacco, corpo a corpo contro uno shambler (!) e armi fumogene. Problema risolto, no?

Vi ricordiamo che The Last of Us – Part II è disponibile su PS4 dallo scorso 19 giugno. Se volete saperne di più sul gioco, vi raccomandiamo di consultare la nostra scheda dedicata per ogni approfondimento. Solo nelle scorse ore, abbiamo parlato degli orribili commenti ricevuti dal director Neil Druckmann, oltre che delle idee iniziali che vedevano il gioco essere stato pensato come un open world.

Se volete arricchire la vostra collezione a tema The Last of Us – Part II, vi raccomandiamo le cuffie ufficiali PlayStation 4 impreziosite dal tatuaggio di Ellie.




TAG: the last of us part ii