Stranger Things 4: la serie sarà probabilmente rimandata (causa virus)

Anche Stranger Things slitterà forse l'uscita al prossimo anno.

A cura di Marcello Paolillo - 27 Marzo 2020 - 23:47

Lo scorso 13 marzo, il colosso Netflix ha annunciato lo stop alle riprese di Stranger Things 4, a causa del dilagare dell’epidemia di coronavirus in tutto il mondo.

I ciak erano infatti previsti tra Stati Uniti e Canada a partire dal 16 marzo scorso, con un blocco di almeno due settimane a partire dal blocco ufficiale dei lavori.

Ora, l’attore David Harbour ha confermato che la nuova stagione, attesa all’inizio del 2021 sempre sul catalogo streaming Netflix, potrebbe ricevere uno slittamento sulla data di lancio.

Stranger Things 4: la serie sarà probabilmente rimandata (causa virus)

Harbour, interprete di Jim Hopper, ha infatti confermato ufficiosamente il rinvio in una storia Instagram sul suo profilo ufficiale:

Doveva arrivare all’inizio del prossimo anno, credo, anche se non ho alcuna autorità in proposito. Probabilmente però verrà rimandata.

Insomma, un’altra brutta notizia che va a sommarsi agli spiacevoli rinvii di queste settimane – sia per quanto riguarda la serie TV che i film al cinema – dovuti all’emergenza sanitaria in corso.

Nel frattempo, date un’occhiata anche al video dietro le quinte della quarta stagione dello show creato dai Fratelli Duffer.

Nel cast di Stranger Things troviamo Winona Ryder (Joyce) e i giovani Millie Bobby Brown (Undici), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will), Sadie Sink (Max), Natalia Dyer (Nancy), Charlie Heaton (Jonathan) e Joe Keery (Steve).

Fonte: Instagram | Via: Slashfilm




TAG: stranger things 4