Starfield, i viaggi spaziali saranno pericolosi come volare negli anni ’40

Starfield non è stato all'E3 2019 ma da quello che sappiamo uscirà prima di The Elder Scrolls VI

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Giugno 2019 - 17:04

In un panel all’E3 Coliseum che lo ha visto protagonista insieme ad Elon Musk di SpaceX, Todd Howard di Bethesda Game Studios ha fornito alcuni particolari in merito a Starfield.

L’action RPG è com’è noto un’opera fantascientifica ambientata nel futuro, ma a quanto pare non abbastanza lontano da rendere i viaggi nello spazio la norma.

Parlando dell’approccio al titolo, Howard ha spiegato che “è un gioco ma allo stesso tempo ha autenticità ad un livello ‘ok questo potrebbe succedere'”.

starfield

“Tipo, che tipo di carburante usano le navi? Useremo l’Helium-3, su cui possiamo discutere se sia una buona fonte d’energie per le astronavi. O come funziona la fisica nello spazio, la gravità, e questo genere di cose?”.

“Dobbiamo gamificarlo un po'”, ha aggiunto, “in modo che non sia punitivo come il vero viaggio nello spazio. Ma viaggiare nello spazio nel nostro gioco ti dà ancora la sensazione che sia come volare negli anni ’40, è pericoloso, è ancora pericoloso andare ed esplorare, anche se tanta gente lo fa”.

Starfield non è stato all’E3 2019 ma da quello che sappiamo uscirà prima di The Elder Scrolls VI, per cui abbiamo fede e contiamo di vederlo alla prossima edizione.

Fonte




TAG: Bethesda, starfield

Bestseller No. 1