News 1 min

Starfield in uscita quest’anno? Fino al tardo 2020 era così

L'RPG di Bethesda sarebbe più vicino del previsto

Ci sarebbero delle chance per cui Starfield potrebbe uscire già nel 2021, stando alle rivelazioni di un insider.

Come riporta WCCFTech, il membro del forum ResetEra NateDrake ha rivelato che, almeno fino ad alcuni mesi fa, Bethesda avrebbe avuto in mente di lanciare il gioco quest’anno.

Tuttavia, non è chiaro se, in seguito all’acquisizione da parte di Microsoft e all’evoluzione dello sviluppo del progetto, queste tempistiche siano cambiate o meno.

«C’è stata una forte speranza & desiderio di avere Starfield lanciato quest’anno», ha spiegato l’insider, a proposito di come si senta Bethesda Game Studios al riguardo.

«Quanto grande sia stato l’impatto del COVID sul titolo non lo sa nessuno, ma il 2021 era l’obiettivo originale per l’uscita fino a pochi mesi fa».

NateDrake aggiunge che questo scopo era nel mirino fino al tardo 2020, quando «stavo sentendo che l’obiettivo fosse lanciarlo quest’anno».

«Ma questo è un gioco Bethesda, e rinvii o problemi potrebbero sovraggiungere per impedire l’uscita dal verificarsi».

Questi rumor si aggiungono a quelli di una presentazione a marzo in cui Microsoft dovrebbe dare il benvenuto a Bethesda nella famiglia, una volta confermata l’acquisizione di ZeniMax in via ufficiale.

Non è chiaro se, come conseguenza dell’accordo, Starfield sia destinato a diventare un’esclusiva Xbox o meno.

Curiosamente, prima che si chiudesse l’affare, sarebbe stata addirittura Sony a farsi avanti per portarlo in esclusiva su PlayStation 5.

La cosa non si sarebbe concretizzata per ragioni non note, ma la casa giapponese è comunque riuscita a strappare almeno un anno di esclusiva a tempo su Deathloop (Arkane Studios) e GhostWire Tokyo (Tango Gameworks).

Se volete avvicinarvi ai videogiochi firmati da Bethesda Game Studios buttatevi sul sempreverde The Elder Scrolls V: Skyrim.