News 2 min

Star Wars KOTOR Remake cambia tutto: un report conferma la rivoluzione improvvisa

Lo sviluppo di Star Wars Knights of the Old Republic Remake sarebbe passato interamente a Saber Interactive.

Lo sviluppo del remake di Star Wars KOTOR sembra essersi rivelato davvero più travagliato del previsto: un nuovo report ha infatti confermato il sospetto di molti fan, arrivato in seguito a una dichiarazione di Embracer Group.

Il nuovo rifacimento di Knights of the Old Republic, uno dei giochi più amati di Star Wars (trovate il capitolo originale su Amazon), avrebbe infatti riscontrato non pochi problemi durante la fase di produzione, causando addirittura quello che sembra essere un cambio di team di sviluppo.

Il colosso videoludico Embracer Group aveva annunciato solo la scorsa settimana di aver deciso di trasferire la produzione di «uno dei progetti AAA» del gruppo a un altro team di sviluppo: i fan avevano immediatamente pensato che potesse trattarsi di Star Wars KOTOR Remake, dopo che un report di Bloomberg ne aveva svelato il rinvio a tempo indeterminato.

Oggi è ancora una volta il giornalista Jason Schreier di Bloomberg che fa il punto della situazione, confermando che Aspyr Media non si occuperà più dell’atteso remake (via Gematsu).

Secondo quanto riferito all’interno del report, pare che Embracer Group, Disney e Sony Interactive Entertainment fossero rimasti molto delusi da come stessero procedendo i lavori sul remake, che ricordiamo essere già in produzione da più di due anni.

A luglio lo sviluppo è stato dunque messo in pausa in attesa di capire come procedere per il suo futuro: alla fine, la decisione è stata quella di affidare il tutto a Saber Interactive, come già sospettato anche in questo caso dalla community.

Saber Interactive è infatti non solo un altro team appartenente al gruppo Embracer, ma stava già collaborando attivamente con la produzione che adesso sembra essere passata interamente nelle loro mani, pur ricordando che ufficialmente il tutto non è stato ancora confermato.

Il gruppo ha dichiarato ufficialmente di non aspettarsi rinvii improvvisi in seguito a questa mossa, ma considerando un cambiamento così drastico sembra davvero improbabile che le date previste possano essere confermate. Tuttavia, le fonti di Bloomberg si sono dette ottimiste che questa mossa permetterà di realizzare un prodotto di qualità superiore.

Il colosso videoludico aveva già elogiato l’esperienza di Saber nel realizzare prodotti di questo tipo, promettendo che Star Wars KOTOR Remake sarà un «prodotto enorme» anche grazie al loro contributo: adesso più che mai toccherà che dimostrino di essere all’altezza.