SSD, l’impatto sui giochi sarà “enorme” stando a Firesprite Games

Finalmente nessuna limitazione dovuta ai caricamenti

NEWS
A cura di Antonello Buzzi - 22 Maggio 2020 - 9:45

La tecnologia SSD (Solid State Drive), nonostante sia ormai una realtà di ormai più di un decennio su PC, sarà una delle novità della prossima generazione di console. Infatti, sia Sony Playstation 5 che Microsoft Xbox Series X saranno dotate di tale dispositivo di memorizzazione al loro interno, offrendo in tal modo caricamenti velocissimi ed un’esperienza di gioco migliore rispetto al passato.

Anche recentemente, in occasione della presentazione dell’Unreal Engine 5, Epic Games si è espressa sulle capacità dell’SSD integrato in PS5.

I colleghi di Wccftech hanno avuto modo di intervistare Stuart Tilley, Game Director di The Persistence, survival horror roguelike realizzato dallo studio Firesprite Games, il quale ha evidenziato un vantaggio molto importante derivato dall’uso di SSD.

Infatti, molto spesso, le software house erano costrette a scartare alcune caratteristiche perché la loro inclusione avrebbe determinato tempi di caricamento molto più lunghi.

ssd xbox series x ps5

L’impiego di un SSD permetterà, quindi, di creare mondi più grandi che potremo esplorare più velocemente, eliminando le limitazioni imposte dall’impiego di un disco fisso meccanico in precedenza.

Inoltre, Tilley si è dimostrato entusiasta del controller DualSense di PS5, dichiarando che, così come l’audio 3D, anche i controlli e quello che potremo “sentire” attraverso il feedback aptico contribuiranno in modo massiccio alla maggiore immersione dei giocatori all’interno dei mondi virtuali.

Fonte: Wccftech




TAG: dualsense, playstation 5, ssd, the persistence, xobx series x