News 2 min

Sony ha impedito l’uscita di un nuovo gioco su Xbox Game Pass? Arriva la risposta ufficiale

Sony ha davvero impedito l'uscita di Cult of the Lamb su Game Pass? Devolver Digital chiarisce ogni dubbio.

Lo scontro tra Sony e Xbox sembrava essersi riacceso nuovamente, dopo le indiscrezioni emerse nelle ultime ore riguardo quella che avrebbe rappresentato un esempio estremamente recente di “clausole anti Game Pass“.

Microsoft aveva infatti recentemente puntato il dito contro la casa di PlayStation, accusandola di provare a impedire la crescita del proprio servizio in abbonamento pagando gli sviluppatori per non inserire i loro giochi su Xbox Game Pass (che trovate in sconto su Amazon).

Secondo i piani alti di Microsoft, Sony vorrebbe infatti mantenere la propria leadership sul mercato grazie a servizi come PlayStation Plus, vedendo nella crescente popolarità di Game Pass una minaccia che andrebbe ostacolata il più possibile.

Per questo motivo, non è sembrato particolarmente sorprendente apprendere, secondo le indiscrezioni arrivate da un insider, che la recente perla videoludica Cult of the Lamb non sarebbe arrivato sul servizio per colpa di Sony.

La vicenda ha però fatto molto rumore, al punto che il publisher Devolver Digital ha deciso di farsi sentire ufficialmente con un brevissimo comunicato rilasciato alla redazione di TheGamer, che non lascia spazio a interpretazioni:

«Questo è assolutamente falso».

Considerando che molte produzioni Devolver Digital sono state rilasciate in contemporanea su Xbox Game Pass e alla luce delle ultime dichiarazioni di Microsoft, la possibilità che Sony potesse aver pagato il team per ostacolare l’abbonamento era sembrata credibile.

Tuttavia, sembra che queste dicerie non fossero altro che una falsità, per utilizzare gli stessi termini dell’editore: Cult of the Lamb non è stato disponibile gratuitamente al day-one per una precisa scelta del team, senza che fosse coinvolta alcuna clausola.

Naturalmente questo non esclude che operazioni simili possano essere avvenute con ulteriori giochi, ma sembra proprio che l’ultima gradevolissima produzione di Massive Monster e Devolver Digital non faccia parte di questa “guerra” tra abbonamenti.

A tal proposito, vi ricordiamo che Cult of the Lamb è già disponibile per l’acquisto su console e PC: se siete curiosi di scoprirne di più su una delle più grandi sorprese del 2022, vi lasciamo alla nostra recensione dedicata.