News 2 min

Solo il COVID-19 è riuscito a fermare Lara Croft e il nuovo film di Tomb Raider

Alicia Vikander fornisce un piccolo aggiornamento sul ritorno di Lara Croft al cinema, che è tutt'altro che dietro l'angolo

Il personaggio di Lara Croft è celebre per la sua tenacia, sia nella sua rappresentazione videoludica che nell’adattamento cinematografico impersonato da Angelina Jolie prima e da Alicia Vikander dopo. Tuttavia, le avventure dell’archeologa più famosa del mondo dei mass media sono attualmente in attesa – almeno per quanto riguarda il grande schermo – a causa della pandemia da COVID-19.

Dopo il film uscito nel 2018, che portava al cinema l’esordio-reboot di Lara Croft, il nuovo Tomb Raider era in lavorazione, ma il sequel è ora “sospeso”, in attesa che ci siano le migliori condizioni per le riprese. A tal proposito, Vikander ha anticipato che spera i lavori possano riprendere nel 2021, quindi non aspettatevi a breve un debutto al cinema del sequel del primo film.

Alicia Vikander è Lara Croft nella nuova saga di Tomb Raider al cinema

«Il nostro piano era cominciare con i lavori quest’anno, ma ora a causa della situazione con la pandemia le cose sono molto diverse» ha raccontato l’attrice a Good Morning America, come riferito da Entertainment Weekly. «Ne stiamo ancora parlando, ma la speranza è che possiamo occuparcene nel 2021.»

Come notate voi stessi, si tratta di dichiarazioni strapiene di condizionali, quindi per il momento non c’è nulla di scolpito nella pietra per il ritorno di Lara al cinema – al di là del fatto che si farà. L’originale Tomb Raider, costato poco più di $100 milioni, ha portato a casa quasi $275 milioni al botteghino, quindi ci sono ottimi motivi per far partire Lara verso una nuova avventura, idealmente affine agli eventi di Rise of the Tomb Raider.

Non si tratta dell’unico adattamento a tema videoludico che si sta confrontando con i problemi della pandemia: sappiamo che la seconda stagione di The Witcher ha visto anche dei contagi tra gli addetti ai lavori, mentre il film di Monster Hunter è prima slittato ed è poi stato anticipato – con tanto di trailer sopra le righe, come nello stile di Paul W. S Anderson.

Per quanto riguarda i videogiochi, invece, le avventure di Lara Croft hanno visto con Shadow of the Tomb Raider la chiusura della trilogia delle origini e siamo in attesa di scoprire cosa ci sarà nel futuro dell’avventuriera di Square Enix.

Se volete seguire Lara in Shadow of the Tomb Raider, potete recuperare l’edizione completa del gioco a un prezzo conveniente.