“Smash Bros. per Switch è l’ultima missione che mi ha assegnato Satoru Iwata”

Masahiro Sakurai, director di Super Smash Bros. Ultimate, ha colto l'occasione del suo discorso ai Japanese Game Awards per ricordare il presidente di Nintendo scomparso nel 2015

News
A cura di Paolo Sirio - 13 Settembre 2019 - 19:26

Masahiro Sakurai, director di Super Smash Bros. Ultimate, ha colto l’occasione del suo discorso ai Japanese Game Awards per ricordare Satoru Iwata.

Il compianto presidente di Nintendo è scomparso all’età di 55 anni nel 2015, lasciando un grande vuoto nella compagnia come testimoniato di recente anche dalle parole di Shigeru Miyamoto.

satoru iwata

“Mi spiace tirare in ballo questa storia personale in un momento del genere”, ha cominciato Sakurai. “Ma fare Smash Bros. su Switch è stata l’ultima missione che mi ha assegnato Satoru Iwata”.

Per rispettare la volontà di Iwata, il director ha raccontato di aver “messo tutto me stesso nel gioco, e con gli altri DLC continuerò a lavorare duro”.

A quanto pare, i frutti di questo lavoro si vedono proprio tutti: ai JGA Super Smash Bros. Ultimate si è portato a casa il Grand Award, il Best Sales Award (con 15 milioni di copie vendute), il Global Award per un prodotto giapponese e uno degli undici Excellence Awards.

Fonte




TAG: nintendo, Satoru Iwata, super smash bros ultimate