News 2 min

Silent Hill, e non solo: Bloober Team ha altri tre horror in sviluppo

Bloober Team sta lavorando ad altri tre titoli horror in collaborazione con l'Unione Europea.

L’annuncio della partnership tra Bloober Team e Konami ha riacceso i forti rumor riguardanti lo sviluppo di un nuovo capitolo di Silent Hill, del quale al momento sembrerebbe mancare solamente una conferma ufficiale.

Non si tratta però dell’unica collaborazione che gli autori di The Medium hanno in corso: grazie all’accordo preso con l’Unione Europea, sappiamo già che il team polacco starebbe sviluppando altri tre nuovi titoli horror.

Ricordiamo che la collaborazione con Konami è stata ufficializzata grazie ad un comunicato stampa, nel quale il publisher non ha però voluto ancora confermare il ritorno di Silent Hill.

In virtù delle dichiarazioni che Bloober fece qualche mese fa riguardo una IP horror importante, avrebbero ormai lasciato poco spazio ad ulteriori dubbi, con molti fan che ormai si dicono sicuri di quello che sarà uno dei prossimi giochi della software house.

 

Come riportato da Wccftech, Bloober Team ha anche una collaborazione in corso con l’Unione Europea per la realizzazione di tre nuovi titoli horror, dalla quale riceverà 150 mila euro per ogni titolo pubblicato.

Data la natura di questa partnership con gli autori di The Medium, nonostante manchi un annuncio ufficiale siamo già a conoscenza del nome in codice di questi nuovi progetti e possediamo anche una descrizione vera e propria dei titoli in sviluppo.

Il primo titolo sarà un sequel di Layers of Fear dal nome in codice H2O: Bloober sta puntando ad una storia incredibilmente coinvolgente che punti molto sul tema della follia, ma che allo stesso tempo possa anche avere un buon livello di rigiocabilità.

BLACK, nome in codice del secondo gioco, sarà invece un titolo in prima persona ambientato nel Medioevo, in cui saranno presenti alieni ed un focus sul combattimento in mischia: ci saranno scelte moralmente ambigue ed un mix di stealth e combattimenti viscerali ed intensi.

Infine, Dum Spiro è stato programmato fin dal 2015, ma sembra che Bloober Team abbia deciso di tornare a lavorarci solo recentemente: interpreteremo un ragazzo imprigionato pronto a tutto per liberare la sorella e si baserà molto sulle scelte dei giocatori, includendo anche una trama ramificata e divisa in tre atti principali.

Tutte le descrizioni ed i nomi in codice dei prossimi videogiochi horror di Bloober Team sono stati recuperati dal sito web Creative Europe, il programma dell’Unione Europea per promuovere i settori culturali e creativi.

Oltre a questi tre titoli horror ricordiamo che Bloober Team starebbe lavorando anche ad un nuovo capitolo di Silent Hill, che sarebbe solo uno dei due giochi previsti da Konami.

I fan sono dunque curiosi di scoprire se c’entri in qualche modo il misterioso sfondo mostrato per pubblicizzare la nuova T-Shirt della saga.

Nel frattempo, il papà di Silent Hill sta lavorando ad un proprio titolo horror, definito dal fondatore della sua compagnia come «terribile», seppur in senso buono.

In attesa di scoprire i prossimi titoli horror di Bloober Team, potete recuperare Silent Hill HD Collection al miglior prezzo su Amazon.