News 1 min

SEGA voleva i titoli Dreamcast su Xbox, Microsoft rifiutò

Secondo una ricostruzione condivisa su Reddit, SEGA avrebbe chiesto a Microsoft di supportare i titoli Dreamcast sulla prima Xbox.

I fatti risalirebbero ai primi anni 2000, quando le sorti della sfortunata console giapponese erano ormai segnate e il colosso di Redmond si affacciava al mercato del gaming.

Il chairman Isao Okawa avrebbe contattato direttamente Bill Gates diverse volte riguardo alla possibilità che alcuni giochi per Dreamcast potessero girare, tramite aggiornamento software verosimilmente, su Xbox.

sega

L’idea era garantire una continuità per giochi come Phantasy Star Online che avevano sviluppato community in rete fedeli e ancora monetizzabili.

Un’idea che, però, non fu accolta da Gates, che preferì puntare su un portfolio originale dopo il ‘no’ ormai storico di SquareSoft e l’addio alla suggestione Nintendo.

Ciò non impedì comunque il nascere di una proficua collaborazione tra le parti, come testimonia il bundle Xbox con SEGA GT 2002 e Jet Set Radio Future che mi portai a casa da adolescente.

Allo stesso modo, i destini tra le due compagnie continuarono ad intrecciarsi quando il boss di SEGA of America fu messo a capo del progetto Xbox 360: un certo Peter Moore.

Un retroscena sicuramente interessante ma non confermato, lo ricordiamo, e che potrebbe non essere mai approfondito visto che sono passati 17 anni dal lancio della piattaforma.

xbox

Fonte: ComicBook