News 2 min

Saints Row fa flop: il crollo del publisher dopo il day-one è impressionante

Le azioni di Embracer Group sono crollate subito dopo il flop di Saints Row.

Il reboot di Saints Row non sembra essere riuscito a diventare il rilancio della serie che Volition si aspettava: atteso come una promettente reinterpretazione moderna della serie, il folle open world si è presentato ai nastri di partenza con diversi problemi.

Sebbene sia ancora presto per parlare di dati di vendita, considerando che il titolo è disponibile in via ufficiale soltanto dalla scorsa giornata (potete acquistarlo su Amazon), le recensioni hanno restituito un’immagine ben poco lusinghiera dell’open world, con inevitabili conseguenze anche su Embracer Group.

Del resto, anche nella nostra recensione abbiamo sottolineato che Saints Row è un reboot che non ha nulla da dire, pur non avendolo ritenuto in linea di massima un gioco pessimo: molti altri critici hanno però deciso di essere più severi, a giudicare dalla media voto su Metacritic che, nel momento in cui scriviamo questo articolo, si è fermata su un ingeneroso 63/100.

La naturale conseguenza è che le azioni di Embracer Group hanno subito un duro colpo: come riportato da Axios, le stock del gruppo sono immediatamente crollato del 7% in un solo giorno, che equivale al totale ottenuto in 4 mesi di attività.

Saints Row era infatti il primo vero tripla-A che il gruppo ha fatto uscire dopo l’enorme giro di maxi acquisizioni, che di recente hanno accolto perfino Il Signore degli Anelli: c’era dunque molta attesa da parte degli azionisti per scoprire quale sarebbe stata la reazione di pubblico e critica.

Pur avendo infatti già fatto uscire altri titoli, si trattava di giochi a basso budget che rappresentavano dunque un basso rischio per l’azienda: il nuovo titolo open world di Volition ha invece richiesto un largo investimento per un prodotto che, stando alle prime reazioni, sembra essersi rivelato un vero e proprio flop.

A giudicare dal crollo delle azioni di Embracer Group, sembra davvero difficile immaginare un futuro roseo per la nuova saga di Saints Row: non resta che attendere i risultati ufficiali e scoprire se si tenterà di rivitalizzarla con un sequel o un ritorno ai capitoli passati. L’alternativa peggiore sarebbe naturalmente lo stop definitivo alla serie, che nessun fan si augura di poter vedere davvero.

A tal proposito, sottolineiamo che non si tratta dell’unico problema affrontato recentemente dal maxi gruppo: anche il remake di Star Wars Knights of the Old Republic è nei guai, al punto che avrebbe perfino cambiato team di sviluppo.