News 2 min

S.T.A.L.K.E.R. 2 bloccato dalla guerra: “salviamo i nostri dipendenti e le loro famiglie”

Lo studio GSC Game World ha rilasciato un breve filmato per spiegare le conseguenze della guerra sullo sviluppo del gioco.

Da alcune settimane le truppe russe hanno attaccato l’Ucraina dalla Bielorussia e dalla Crimea, scatenando un conflitto che a quanto pare sta avendo serie ripercussioni anche nel mondo dei videogiochi.

Tra i titoli finiti purtroppo nella rete c’è anche S.T.A.L.K.E.R. 2, a quanto pare un gioco che non avrà troppe speranze di uscire alla luce del sole finché la guerra terrà banco in maniera drammatica.

Del resto, proprio in queste ore il governo ucraino ha fatto esplicita richiesta a PlayStation e Xbox di “bloccare” i giocatori russi dai loro servizi di punta.

Senza contare che anche EA ha da poco deciso di rimuovere le squadre della Russia da FIFA 22, una scelta sicuramente molto forte.

Come riportato anche da PC Gamer, lo studio GSC Game World ha rilasciato un breve video che sottolinea il crescente pericolo nel paese, che lo ha costretto a sospendere lo sviluppo di S.T.A.L.K.E.R. 2 “ai margini” mentre si concentra sulla protezione dei suoi dipendenti e delle loro famiglie.

Il video inizia con uno sguardo all’interno dello studio di motion capture di GSC, registrato la scorsa settimana come parte di uno showcase pianificato del lavoro di mocap per le cutscene di Stalker 2.

«La settimana precedente sembra ormai secoli fa», si sente nel video, riflettendo quanto velocemente e drammaticamente la situazione sia cambiata dal 24 febbraio, quando la Russia ha invaso l’Ucraina.

«Questo video è la nostra risposta alla domanda ‘Come state ragazzi?’», continua il breve filmato che trovate poco sotto.

«Ora ci stiamo sforzando di aiutare i nostri dipendenti e le loro famiglie a sopravvivere. Lo sviluppo del gioco è passato in secondo piano. Ma continueremo sicuramente. Dopo la vittoria».

 

Inutile dire che la redazione di SpazioGames nella sua interezza è vicina al team di developer, sperando che la crisi rientri al più presto.

Ricordiamo in ogni caso che a gennaio il gioco era già stato rinviato per permettere agli sviluppatori di migliorarne ogni aspetto.

Sempre parlando della serie crisi mondiale di questi giorni, anche l’annuncio di Pokémon Scarlatto e Violetto avrebbe potuto risentire dell’impatto del conflitto.

Manca ancora tanto, ma volete ordinare S.T.A.L.K.E.R. 2? Potete farlo su Amazon al miglior prezzo!