News 1 min

Ricordate Stadia? Google ha piani fino al 2023 – e oltre

Ci sarebbe un bonus speciale per gli sviluppatori di RPG e non solo

Stadia non è destinata a rimanere una meteora nel mondo del gaming, almeno secondi piani correnti di Google.

In un report del portale specializzato 9to5Google, apprendiamo che la piattaforma di gioco in streaming della casa di Mountain View rimarrà in circolazione almeno fino al 2023.

Come spiegato dal sito, Google ha la nomea di sbarazzarsi delle sue applicazioni più sperimentali in poco tempo, ma con Stadia non sarebbe così.

Julien Cuny, portfolio director di Stadia Games and Entertainment (il ramo di pubblicazione dell’etichetta di gaming), starebbe offrendo un “bonus speciale” per gli sviluppatori di giochi di ruolo e qualunque gioco che punti ad uscire nel 2023 ed oltre.

Questo bonus si andrebbe a sommare al supporto garantito di base da Google come da ogni platform owner per gli sviluppatori e gli editori interessati.

«Ciò mostra apertamente come Google abbia un piano perché Stadia continui a crescere negli anni a venire», si legge nel report.

La piattaforma del gigante delle ricerche online ha comunque una concorrenza crescente, il che da un lato alza il tasso di sfida per il suo successo, dall’altro indica quanto riuscita sia stata l’idea di anticipare i tempi con un prodotto per il gioco in streaming.

In tempi di magra dal punto di vista delle esclusive, Stadia continua ad elargire titoli gratis in stile PlayStation Plus, con un catalogo sempre più vasto in cui scegliere il proprio gioco.

È fresca d’annuncio la partnership con Ubisoft+, il servizio in abbonamento della casa di Assassin’s Creed che sarà sfruttabile in streaming senza alcun costo aggiuntivo su Stadia.

Se volete dotarvi di un mouse da gaming per giocare (anche in cloud) sul vostro PC, trovate qui una selezione.