News 2 min

Resident Evil Village avrebbe dovuto avere un mostro “mitologico”

Le sirene che non vedremo mai.

Resident Evil Village è l’ultimo capitolo ufficiale della saga horror di Capcom, un gioco di convincere sia i fan storici che le nuove leve.

L’ottavo episodio della celebre serie ha seguito la scia di Resident Evil 7 (che trovate su Amazon a prezzo basso) decretando il successo dei capitoli in prima persona.

Mentre aspettiamo altri contenuti aggiuntivi per Resident Evil Village, che Capcom ha promesso ma che al momento latitano, sembra che siano ora emersi dettagli circa un mostro tagliato dalla versione finale.

Come riportato anche da IGN US, sembra infatti che una versione embrionale del gioco avrebbe avuto mostri in stile sirena.

Una serie di tweet del noto leaker di Resident Evil Dusk Golem avrebbero rivelato che l’area della palude del gioco una volta presentava nemici simili a sirene prima di subire un’importante revisione da parte del team di sviluppo.

Dusk Golem ha affermato che in questa prima versione di Village il giocatore doveva attraversare la zona paludosa, scegliendo se camminare sulla terraferma o guadare l’acqua.

Il tutto, mentre era inseguito da “una creatura viscida simile a un Tyrant” che probabilmente era Moreau, il boss finale dell’area.

Le sirene avrebbero quindi dovuto dare la caccia al protagonista Ethan mentre era in acqua, stordendolo invece sulla terraferma, lasciando il giocatore in costante pericolo.

Dusk Golem ha anche riferito che questa sequenza avrebbe dovuto avere “strane cose tipo rituale” con licantropi e “streghe”, anche se queste ultime avrebbero dovuto essenzialmente essere dei cloni delle figlie vampiro di Lady Dimitrescu che Ethan combatte in nel gioco.

I piani sono presumibilmente cambiati, dato che Capcom non avrebbe avuto il tempo o il budget per portare il tutto a compimento, optando invece per un taglio dei contenuti.

Restando in tema, avete letto che qualche tempo fa un fan ha provato a trasformare Resident Evil Village in un gioco per la prima PlayStation?

Ma non solo: un altro giocatore ha invece reso l’amato/odiato Resident Evil 3 Remake in un gioco a 8K con tanto di Ray Tracing.