Cinema 2 min

Resident Evil: arriva un nuovo film reboot che sarà fedele ai videogiochi

Gli adattamenti di Resident Evil continuano: dopo la serie Netflix, arrivano notizie anche di un nuovo film reboot, che vuole tenersi il più fedele possibile ai videogiochi di Capcom

Se la serie cinematografica di Resident Evil non vi ha soddisfatto pienamente perché si allontanava dalle vicende che abbiamo imparato a conoscere nella serie Capcom, sarete felici di sapere che ci sono delle novità importanti.

Come svelato dal sito Deadline, infatti, Constantin Film ha annunciato di essere già al lavoro per la realizzazione di un nuovo film di Resident Evil, che sarà un reboot della serie e che vuole essere «un adattamento fedele che si leghi ai classici videogiochi horror di Capcom».

Il film sarà diretto e scritto da Johannes Roberts, che prenderà il posto di Paul W.S Anderson (ora al lavoro su Monster Hunter) e ha già visto la rivelazione dei membri del cast: Kaya Scodelario sarà Claire Redfield, Hannah John-Kamen (Ant-Man and the Wasp) sarà Jill Valentine, Robbie Amell (Upload) sarà Chris Redfield, Tom Hopper (The Umbrella Academy) sarà Albert Wesker, Avan Jogia (Zombieland: Double Tap) sarà Leon S. Kennedy e infine Neal McDonough (Yellowstone) sarà William Birkin.

Claire sarà tra i protagonisti del nuovo film di Resident Evil

In sintesi, cast e protagonisti saranno:

  • Kaya Scodelario – Claire Redfield
  • Hannaj John-Kamen – Jill Valentine
  • Robbie Amell – Chris Redfield
  • Tom Hopper – Albert Wesker
  • Avan Jogia – Leon S. Kennedy
  • Neal McDonough – William Birkin

Il film sarà prodotto da Robert Kulzer, che ha seguito il franchise fino a oggi, e sarà ambientato nel 1998, ovviamente a Raccoon City. E ci sono buone notizie per i fan dei giochi, arrivate per bocca del regista e scrittore Roberts:

Con questo film volevo tornare ai due giochi originali, per ricreare quell’esperienza viscerale e terrificante che ho provato quando li ho giocati, raccontando al contempo una storia umana sensata legata a una piccola cittadina americana morente alla quale il pubblico odierno può sentirsi vicino.

Anche il producer Kulzer è dello stesso avviso e ha dichiarato che «dopo dozzine di videogiochi, sei live-action e centinaia di pagine di fan fiction, c i sentivamo motivati a tornare al 1998, per esplorare i secreti nascosti dietro la Spenser Mansion di Raccoon City.»

Il film, distribuito da Sony Pictures, non ha ancora una finestra di lancio. Mentre aspettiamo di saperne di più, avete già letto le ultime sulla serie Netflix?

Se volete entrare nelle atmosfere del nuovo film di Resident Evil, vi raccomandiamo di portare a casa Resident Evil 2 e Resident Evil 3!