Remedy ha quattro progetti in sviluppo, tra cui un service game

Pre-produzione in partenza sull'erede di Control

News
A cura di Paolo Sirio - 14 Febbraio 2020 - 19:03

Nell’ultimo resoconto per gli azionisti, Remedy ha rivelato di avere ben quattro progetti in cantiere.

Nello stesso documento si è intravista la possibilità di avere una versione next-gen di Control riproposta per PS5 e Xbox Series X, ma questa edizione non è inclusa nel conteggio.

Come ha riassunto l’analista Daniel Ahmad, i progetti in cantiere sarebbero:

  • Le due espansioni a pagamento di Control per il 2020
  • Il single-player di CrossFire X in uscita nel 2020 per Xbox One
  • Un progetto non ancora annunciato che entrerà in pre-produzione quest’anno
  • Un nuovo gioco live service/multiplayer dal team Vanguard

Quello che entrerà in pre-produzione quest’anno è probabilmente un nuovo titolo single-player che raccoglierà l’eredità di Control così come dei classici Alan Wake – magari un sequel? – e Quantum Break.

Sam Lake è già al lavoro sulla sceneggiatura e ha a disposizione un team attualmente di venti persone.

hideo kojima remedy

Vanguard, invece, è stato annunciato qualche tempo fa ed è un team più piccolo (quindici persone in questa fase) dedicato ad esperienze multiplayer, una novità per Remedy.

Il secondo team, una volta finita la campagna di CrossFire X, lavorerà ad un altro progetto sempre incentrato sull’universo dello shooter di Smilegate. Nel complesso, lo studio è composto da 250 sviluppatori.




TAG: remedy