News 2 min

Red Dead Online non è morto, Rockstar promette novità a breve

Dopo le iniziative delle community degli ultimi giorni, Rockstar Games torna a parlare di Red Dead Online con delle novità.

Red Dead Online non è riuscito a fare il botto come la controparte online di Grand Theft Auto V, che da quando è uscita invece fa sfaceli.

L’idea di affiancare Red Dead Redemption 2, che trovate su Amazon, ad una modalità online che potesse far vivere i giocatori un’atmosfera da western era sicuramente vincente.

Tant’è che, poco dopo il lancio della modalità, Red Dead Online è stato subito reso un prodotto standalone nella speranza di renderlo ancora più appetibile.

Ma non è mai riuscito a diventare una piattaforma di grande successo, e dopo l’abbandono del supporto da parte di Rockstar i giocatori hanno iniziato ad organizzare anche un funerale.

E, con un tempismo che è probabilmente solo fortuito, proprio oggi Rockstar Games è tornata a parlare del futuro di tutte le piattaforme online, tra cui Red Dead Online.

Difficile pensare che la nota diffusa sul sito ufficiale possa essere collegata all’iniziativa funeraria dei fan, ma sicuramente arriva al momento giusto per ridare fiducia.

Oltre alla conferma dell’ovvio supporto a GTA Online, Rockstar ha confermato che arriveranno dei nuovi contenuti per la modalità online di Red Dead Redemption 2.

«Negli ultimi anni, abbiamo costantemente spostato più risorse di sviluppo verso il prossimo capitolo della serie Grand Theft Auto» ammette Rockstar «affinché questo nuovo capitolo fosse il migliore possibile.».

Questo ha inevitabilmente impattato sulla quantità di supporto dato a Red Dead Online, che però non verrà abbandonato del tutto.

Nella nota viene specificato che ci saranno degli eventi mensili che i giocatori potranno provare, oltre a eventi stagionali e miglioramenti generali dell’esperienza di gioco.

Non ci saranno, quindi, aggiornamenti importanti e corposi come quelli già pubblicati, ma interventi più piccoli e frequenti che possano mantenere il gioco in vita.

Forse non è esattamente ciò che i fan speravano, però. La community, infatti, si era più volte espressa in maniera negativa riguardo il poco supporto dato alla modalità.

Al contrario Red Dead Redemption 2 è sempre molto amato dai fan, che non perdono occasione per continuare a creare mod e novità per il titolo.