News 2 min

La questione Apple vs Epic sta sfuggendo di mano: Apple blocca Unreal Engine su iOS

Apple ha annunciato che dal 28 agosto taglierà gli accessi da sviluppatore di Epic Games ai tool di iOS: la compagnia di Tim Sweeney è ricorsa a vie legali, perché la misura penalizzerebbe anche gli sviluppatori

La diatriba tra Epic Games ed Apple sta prendendo la piega peggiore possibile. Nei giorni scorsi vi avevamo parlato della campagna #FreeFortnite lanciata dalla prima compagnia, che non accettando di dover versare alla seconda il 30% degli incassi da acquisti in-game aveva tentato di distribuire la vendite di questi contenuti all’infuori di App Store. Il risultato era stato la rimozione del battle royale dalla piattaforma, con tanto di video distopico a tema per accusare Apple di abusare di una posizione di monopolio e la questione che si era spostata in sedi legali.

Nelle scorse ore, Tim Sweeney, CEO di Epic Games, è tornato sull’argomento a più riprese, chiamando alle armi gli sviluppatori per spiegare che non sarebbe semplicemente una questione di Epic vs Apple, ma di voler fare in modo che Apple non faccia il bello e cattivo tempo sui contenuti presenti nel suo negozio di app.

Tuttavia, mentre le discussioni in merito impazzano e mentre le procedure legali ritenute opportune procedono, Apple ha fatto la sua mossa e ha notificato a Epic Games che dal 28 agosto interromperà gli accessi di tutti gli account sviluppatore della compagnia di Tim Sweeney, di fatto rendendole impossibile accedere ai tool da sviluppatore per iOS e Mac.

La misura, che si estende anche all’Apple Developer Program, impedirebbe anche di utilizzare Unreal Engine e i suoi tool su iOS e Mac – una decisione che danneggerebbe quindi sviluppatori ben al di là di Epic, che si servono dei suoi strumenti per realizzare i loro videogiochi e li hanno pubblicato proprio su piattaforme Apple.

Epic Games si è a sua volta mossa con un’altra ingiunzione, nella quale sottolinea il disagio che il blocco di Unreal Engine darebbe anche a terze parti e chiede che, intanto che la causa con l’antitrust compilata precedentemente procede, Fortnite possa tornare liberamente su App Store.

Vedremo come le cose evolveranno nelle prossime ore, ma non ci sono dubbi che la diatriba stia prendendo una piega che rischia di penalizzare anche i piccoli sviluppatori.

Se siete fan di Fortnite, potete trovare su Amazon i divertenti fucili giocattolo Nerf ufficiali dedicati al gioco di Epic Games.