News 2 min

PS5, Sony ha comunicato ai negozi quante console arriveranno al lancio

La situazione è abbastanza delicata, come rivelato dal negozio inglese ShopTo

Giorni caldissimi, quelli che abbiamo appena passato, per il pre-order delle console di prossima generazione. PS5 ha registrato il sold out in pochi minuti in tutto il mondo, e Xbox Series X|S non sono state da meno.

Tuttavia, la macchina organizzativa che si accerterà che tutto vada per il verso giusto si sta mettendo in moto davvero soltanto in queste ore, e non sempre porta con sé buone notizie.

Il negozio inglese ShopTo ha infatti iniziato a contattare quanti abbiano pre-preordinato, tramite un’apposita offerta simile a quelle di catene come GameStop in Italia, una PS5.

Nel farlo, ha rivelato di aver ricevuto una comunicazione da parte di Sony relativa al numero di console che saranno fornite al day one dal platform owner – una sorte che, viste le dimensioni del rivenditore, dovrebbe essere toccata anche ad altre catene in tutto il mondo.

«Abbiamo ricevuto i dettagli delle allocazioni da Sony e, sfortunatamente, ci spiace informarti che non riusciremo ad eseguire il tuo pre-order alla data di lancio», si legge in una email ricevuta da Tom Ivan di VCG.

«Ci piacerebbe sapere se saresti contento se dirottassimo il tuo pre-order su una console digitale; se dovessero essere disponibili e dovessi essere in coda, avrai la priorità», spiega ancora la comunicazione.

Un’evenienza che non riteniamo troppo plausibile, visti i numeri davvero esigui che sarebbero stati riservati a PS5 Digital Edition nei negozi.

ShopTo ha raccomandato i propri clienti a non disdire la propria prenotazione perché altri potrebbero farlo o non prendere la loro console e così salterebbero un posto nella graduatoria che porterà a PS5.

Insomma, la situazione sembra abbastanza seria: PlayStation 5 allo stato attuale pare molto lontana dall’essere facilmente reperibile e questo dovrebbe riguardare tutti i territori coinvolti dal lancio della piattaforma a novembre – chi prima (Stati Uniti e Giappone, tra gli altri, il 12) e chi dopo (Europa e resto del mondo il 19).

Sony si era già dovuta scusare per i massicci disguidi dell’apertura dei pre-order, avvenuta con scarsissimo preavviso dopo l’ultimo evento.

In seguito alle scuse, anche in Italia erano state garantite allocazioni aggiuntive, che hanno coinvolto diverse catene generaliste.

Nonostante sia ormai quasi introvabile per il day one, potete continuare a tenere d’occhio la pagina di PS5 su Amazon per quando tornerà disponibile